Corriere della Sera

La Primavera in semifinale ai calci di rigore

Getty Images

Ai rigori decisivo Mastrantonio che ha ipnotizzato Sekularac e scatenato la festa

Redazione

La maratona di 120’ e 10 calci di rigore dice Roma. La Primavera di Alberto De Rossi ha

battuto la Juve in gara secca fuori casa e conquistato la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia (contro la Fiorentina), scrive Marco Calabresi sul Corriere della Sera. Juve in vantaggio con Mbangula, pareggio e sorpasso con Satriano e Pagano, 2-2 grazie a Chibozo. Dal dischetto, la Juve è stata la prima a sbagliare con Bonetti; Cherubini ha fallito il match point ma Mastrantonio ha ipnotizzato Sekularac e scatenato la festa.