La nuova maglia della Roma è “made in Boston”

New Balance ha sede nella città di Pallotta

di Redazione, @forzaroma

Un altro tassello della rivoluzione silenziosa dei Friedkin è andato a posto, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

Ieri la Roma ha ufficializzato la partnership con il nuovo sponsor tecnico, che sarà New Balance. Quasi uno scherzo del destino, visto che l’azienda di abbigliamento sportivo americana ha sede a Boston, casa del precedente proprietario James Pallotta.

L’accordo con New Balance avrà una durata pluriennale: si parla di due anni con opzione per altri due. Rispetto a Nike ci sarà un fisso più basso (circa 3,5 milioni di euro a stagione) ma le royalties sulla vendita delle maglie potranno arrivare fino al 40%. La Roma, che sarà la prima squadra del campionato italiano a vestire New Balance, scommette insomma su se stessa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy