La crisi non tocca i club inglesi City, offerta choc per De Rossi

di Redazione, @forzaroma

(Corriere della Sera – F.Pistone) Prendete un Ibrahimovic, aggiungete un Van Persie più un Palacio di mancia e potrete portare via Daniele De Rossi. Questo almeno secondo i calcoli di alcuni giornali britannici, che hanno valutato il romanista 35 milioni di sterline, circa 55 milioni d’euro. Sarebbe anche l’offerta avanzata dal Manchester City per il giallorosso con il sontuoso ingaggio quadriennale di 8,5 milioni di euro a stagione, quasi il doppio della busta paga di oggi. Più un azzardo che un record per un giocatore di 29 anni che, pur adorato, calcisticamente, da Roberto Mancini, sarà anche capitan Futuro ma tiene una decina d’anni di più di due straordinari talenti come il brasiliano Lucas, comprato dal Psg a 43milioni, o il belga Hazard, al Chelsea per 40 milioni.

 

L’agente Sergio Berti a Manchester ci è andato davvero, ufficialmente per trattare un altro suo assistito, l’ex laziale Kolarov, in verità per valutare l’affaire De Rossi, che diventerebbe il più clamoroso del mercato internazionale, facendo impallidire perfino il passaggio di Thiago Silva dal Milan al Psg per «soli» 42 milioni. La Roma non commenta: in passato erano state respinte al mittente ghiotte avance come quelle dell’Inter e del Real Madrid ma di fronte all’offerta «impossibile » (anche limata su cifre più terrestri) la risposta ora potrebbe essere diversa.

 

De Rossi sta benone a Roma, perfino con Zeman con cui ha risolto alcuni equivoci di partenza sul suo impiego in campo ma, se avvertisse l’orientamento della società di cederlo, potrebbe concepire il «tradimento » più a cuor leggero. Mancini, che ha giàmesso le mani avanti quotando gli avversari dello United come favoriti della Premier, ha annunciato l’imminente arrivo al City di un paio di campioni, per ribadire il titolo conquistato nell’ultima stagione e per provarci anche in Europa.

(…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy