Jovetic, Salah e Bernardeschi i pezzi pregiati di chi sogna il ribaltone in campionato

L’egiziano è arrivato a Roma per incrementare il potenziale dell’attacco di Rudi Garcia, povero di gol nell’ultima stagione. Riuscirà Salah a riproporre quanto di buono fatto a Firenze?

di Redazione, @forzaroma

Un campione quasi certo“: in questi termini il Corriere della Sera definisce Mohamed Salah, affiancato da Jovetic e Bernardeschi in un trio a cui sono affidate in maniera consistente le sorti di Roma, Inter e Fiorentina.

Se il Montenegrino arriva a Milano dal Manchester City per arricchire di soluzioni l’attacco di Mancini, il giovane classe 1994 è chiamato a proseguire la crescita e magari a prendere in mano le sorti viola. L’esterno egiziano invece è proprio il tipico giocatore dell’attacco di Rudi Garcia. Ennesimo contropiedista, è stato acquistato per il buon vizio del gol, mostrato l’anno scorso in Serie A e confermato – per quel che vale – nell’amichevole contro il Valencia.

La Roma, ottavo attacco nell’ultima stagione, deve migliorare davanti se vuole vincere e Mohamed Salah, la più duttile delle ali giallorosse, è chiamato a fare la differenza. Mourinho tuttavia l’ha lasciato andare senza troppi rimpianti, il che fa nascere qualche domanda sul valore della sua parentesi gloriosa a Firenze. Un caso? Un momento d’oro eccezionale? Il lato giallorosso della Capitale, chiaramente, spera di no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy