Il gioco non c’è e lo scudetto già si allontana

Nove pali in sette partite, quattordicesimo danno muscolare. Di Francesco sta studiando e la testa della classifica è ormai distante

di Redazione, @forzaroma

Il Napoli dell’Olimpico è l’ennesimo tonfo per la Roma, il principio di realtà che ti richiama all’ordine, scortato da numeri non riscontrabili in nessun emisfero calciante, scrive Giancarlo Dotto su “Il Corriere della Sera“. Nove pali in sette partite, quattordicesimo danno muscolare. Di là, un Napoli illeso e baciato dalle stelle, con quel Pepe Reina così pedante nello scartare a Roma il suo miracolo l’anno. Tutta qui la sconfitta dell’Olimpico? Non proprio. Quando la personalità dei giocatori non basta o quando si è più logori di quanto si sia forti di testa, ci vorrebbe il gioco. Quello non c’è. Di Francesco sta studiando e, nel frattempo, lo scudetto si sta involando.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy