Ginocchio ko, la Roma in ansia per Kumbulla

Si teme un problema al menisco per l’albanese

di Redazione, @forzaroma

È capitato spesso in passato, ma stavolta Paulo Fonseca sperava di non pagare dazio alle nazionali. E invece dopo il ritorno a Trigoria di Bryan Cristante dal ritiro degli azzurri per un dolore al pube, ieri è stata la volta di Marash Kumbulla. Il difensore, scrive Gianluca Piacentini sull’edizione romana del Corriere della Sera, si è fermato nel ritiro della nazionale albanese per un problema al ginocchio destro e nelle prossime ore si sottoporrà ad esami strumentali che chiariranno l’entità dell’infortunio. Preoccupazione a Trigoria, dove si teme un interessamento del menisco.

Non è stata una stagione fortunata, quella del difensore che la scorsa estate la società giallorossa ha prelevato dal Verona per circa 30 milioni di euro: Kumbulla è rimasto fuori per un periodo a causa del Covid, poi ha avuto dei problemi muscolari che non gli hanno consentito di giocare con continuità. Questo nuovo problema lo costringerà a fermarsi proprio quando stava recuperando posizioni nelle gerarchie di Fonseca, che alla ripresa del campionato avrà grandi difficoltà in difesa. È probabile, a questo punto, che il tecnico portoghese dovrà forzare il recupero di Smalling, o ricorrere a soluzioni alternative come Fazio o come l’arretramento di uno tra Spinazzola e Karsdorp nella linea a tre.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy