Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Corriere della Sera

Gasp, Mou, Spalletti espulsi: non sanno perché

Getty Images

Gli allenatori invocano chiarezzza: c'è bisogno di una comunicazione trasparente con gli arbitri

Redazione

Uno è rosso di rabbia, gli altri di certo non di vergogna perché né MourinhoSpalletti pensano di aver detto nulla di offensivo all’arbitro Massa. E neppure Gasperini a Marinelli, a dirla tutta. A fine serata tocca la stessa sorte a Simone Inzaghi. La linea è comune: “Non abbiamo capito perché siamo stati buttati fuori”. Come riportano Colombo e Scozzafava su Il Corriere della Sera, tutti e quattro vanno via dal campo espulsi e amareggiati, l’allenatore dell’Atalanta più degli altri. Ed è il primo ad aprire al tema dell’incomunicabilità con gli arbitri. Gasperini è una furia: “Questi signori non ci mettono mai la faccia e la loro parola vale più di quella di chiunque altro. Inaccettabile essere buttati fuori da ragazzini a cui neanche si può controbattere. Basta difenderli, facciano anche loro i professionisti”. I protagonisti in panchina della sfida tra Roma e Napoli provano a tenere toni più soft.  Da tutti viene invocata la chiarezza e i vertici arbitrali si dicono d’accordo sulla necessità di una comunicazione trasparente. Del resto, la strada percorsa dal nuovo presidente Trentalance è improntata al dibattito, purché esistano presupposti di serenità.