Gandini: “Un separato in casa”

L’ex a.d della Roma: “Sono uno dei pochi dirigenti italiani che ha una conoscenza del calcio internazionale, pertanto sarei felice di essere utile”

di Redazione, @forzaroma

“Con la Roma ho passato due anni bellissimi, ma ormai vivevamo da separati in casa”. Umberto Gandini,ex a.d. del club, spiega ai microfoni di Radio Sportiva i motivi che hanno portato alla rottura: “Le prospettive erano molte buone, siamo cresciuti moltissimo e, capitalizzando quanto fatto in Champions, costruito una squadra competitiva. Però ultimamente vivevo quella realtà da separato in casa!”, come riporta il Corriere della Sera.

Il suo futuro potrebbe essere in Figc: “Sono uno dei pochi dirigenti italiani che ha una conoscenza del calcio internazionale, pertanto sarei felice di essere utile”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy