Friedkin, tutto pronto. E trova in Agnelli un alleato a sorpresa

Friedkin, tutto pronto. E trova in Agnelli un alleato a sorpresa

L’ufficialità del passaggio di proprietà della Roma slitta ancora

di Redazione, @forzaroma

Chiamiamola “voglia di Roma”. È il collante che ha tenuto insieme una trattativa che si è trovata di fronte addirittura una pandemia ma che è andata avanti lo stesso e ora è davveroaun passo dalla firma che Dan Friedkin e James Pallotta hanno deciso di mettere sul contratto preliminare, scrive Luca Valdiserri  sul Corriere della Sera.

Intanto nel mondo del pallone hanno fatto rumore, ieri, le parole di Andrea Agnelli, viste come un endorsement del presidente juventino in favore della Roma: “Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una sola grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla Champions. È giusto o no? Poi penso alla Roma, che ha contribuito negli ultimi anni a mantenere il ranking dell’Italia, ha avuto una brutta stagione ed è rimasta fuori, con quello che ne consegue a livello economico. Bisogna proteggere gli investimenti». Agnelli non è diventato tifoso della Roma, semmai loèdella Superlega. L’idea di un «paracadute” legato anche alle competizioni europee, però, potrebbe essere il futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy