Friedkin e i 4 presidenti vincenti al primo colpo

Basterebbe una coppa per interrompere il digiuno giallorosso, che dura dal 2008

di Redazione, @forzaroma

C’era anche lui, nella foto che celebrò sul campo il primo scudetto, in mezzo a tanti giocatori col cappello da bersagliere. Era il 14 giugno 1942, Edgardo Bazzini aveva una camicia bianca e una cravatta giallorossa. Emiliano, funzionario dell’Agip, alla prima stagione da presidente vinse subito il campionato, scrive Massimo Perrone sul Corriere della Sera.

Aveva speso 384.800 lire per 5 giocatori: Mornese, Cappellini, Andreoli, Risorti e Benedetti.  Senza contare la Coppa Coni, trofeo di consolazione conquistato nella prima stagione di attività, la Roma ha avuto solo 4 presidenti capaci di vincere subito.

Una lista a cui spera di aggiungersi Dan Friedkin. Se dovesse essere addirittura lo scudetto, diventerebbe il primo presidente straniero a farcela ben 114 anni dopo l’inglese Alfred Edwards che nel 1907 era il patron del Milan. Ma basterebbe una coppa per interrompere il digiuno giallorosso, che dura dal 2008, e aggiungersi, oltre che a Bazzini, alla ristretta lista giallorossa che comprende anche Alvaro Marchini, che conquistò la Coppa Italia nel 1968-69, e i coniugi Viola: Dino, che vinse anche lui subito quella Coppa nel 1979-80, e sua moglie Flora, che alla morte del marito gli subentrò per pochi mesi nel 1991 conquistando sempre quel trofeo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy