Friedkin, complimenti anche da Fifa e Uefa: “Lavoro prezioso verso i tifosi e la città”

Sansoni, Spectator Services Manager della Fifa ha scritto sui social di vedere i nuovi proprietari desiderosi di voler migliorare l’esperienza dei tifosi in modo pionieristico

di Redazione, @forzaroma

Dan e Ryan Friedkin raccolgono consensi. Non solo tra i tifosi, che ne stanno apprezzando la presenza nella Capitale e il lavoro per la società, ma anche dalle istituzioni calcistiche e non, a livello mondiale, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

A Trigoria negli ultimi giorni sono arrivati i complimenti della Uefa e della Fifa per il lavoro che in questi mesi la proprietà americana sta portando avanti, soprattutto per l’interesse verso i tifosi e il tessuto sociale della città, come dimostra la creazione del Roma Department.

Nello specifico, Marco Sansoni, Spectator Services Manager della Fifa ha scritto sui social di vedere i nuovi proprietari desiderosi di voler migliorare l’esperienza dei tifosi in modo pionieristico. In sintesi: sì al tifoso virtuale, ma sì, anche, se non soprattutto, a quello reale. D’accordo con lui Mark Bradley, uno dei maggiori esperti di Fan Engagement (Uefa) e tanti altri nomi del panorama europeo che presto si metteranno in contatto con il club giallorosso (alcuni lo hanno già fatto) per scambiarsi opinioni. D’altronde, la linea scelta dalla Roma rispecchia in pieno quella voluta da Infantino nel suo programma dopo la rielezione a presidente della Fifa fino al 2023. Assegnare un ruolo sempre più importante al tifoso è l’obiettivo principale del calcio mondiale e i Friedkin, pur stando a Roma soltanto da quattro mesi, a differenza di James Pallotta lo hanno capito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy