Fonseca: “La Roma maltrattata, rigori sempre alle stesse squadre”

Il tecnico se la prende con l’arbitro: “Inesistente il penalty dato al Parma”

di Redazione, @forzaroma

Non abbiamo perso per colpa dell’arbitro, ma il calcio di rigore per il Parma non c’era“. Ancora una volta Paulo Fonseca si affida alle telecamere amiche di Roma Tv, dopo aver glissato sia a Dazn sia a Sky sull’argomento, per accusare gli arbitri, scrive Gianluca Piacentini sul Corriere della Sera.

Non è andato giù, al tecnico portoghese, il calcio di rigore assegnato da Piccinini, con cui ha avuto un lungo colloquio a fine gara, che ha, di fatto, chiuso la partita in favore del Parma. “Con la Roma non si guarda il Var – ha proseguito il tecnico – Quello non era rigore e il Var non ha aiutato. Può capitare che l’arbitro non veda qualcosa ma poi si deve correggere, con le altre squadre si fa più attenzione, a fine stagione questi sono sei-sette punti in meno“.

Quello di Fonseca è uno sfogo in piena regola.Voglio lo stesso trattamento delle altre squadre, e in questo momento non c’è. Io sono sempre stato in silenzio e rispetto il lavoro degli arbitri, penso che l’Italia sia il paese con i migliori direttori di gara ma si sbaglia tanto. Vedo rigori sempre per le stesse squadre che sono ridicoli, possiamo vedere quanti rigori ci sono qui in Italia e quanti rigori abbiamo in questa fase della stagione negli altri paesi“.

Esaurita la rabbia per l’episodio del rigore, l’analisi della partita è estremamente lucida. “Non mi aspettavo questo risultato, questi sono punti persi. Sapevamo che il Parma aveva bisogno di vincere, e noi non potevamo permetterci di subire un gol prima di farlo. La prima volta che ci hanno attaccato 4 contro 3 abbiamo sbagliato e questo ha cambiato la partita, poi loro si sono abbassati. Abbiamo rea-gito in un primo momento, nel primo tempo dovevamo essere più rapidi nella circolazione della palla, ma se non giochi in velocità contro squadre come il Parma diventa difficile. Nella ripresa abbiamo subito il secondo gol e ci ha tagliato le gambe“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy