Fonseca è sempre in pole, ma le voci Guardiola-Juve riaccendono il sogno Sarri

Fonseca è sempre in pole, ma le voci Guardiola-Juve riaccendono il sogno Sarri

Il tecnico dello Shakhtar Donetsk è stato contattato nei giorni scorsi da alcuni dirigenti romanisti, che in settimana voleranno in Portogallo per provare a chiudere la trattativa

di Redazione, @forzaroma

Le candidature per la panchina della Roma per il prossimo anno continuano a viaggiare su un doppio binario, come riporta il Corriere della Sera.

In un casting che è cominciato a marzo dopo l’esonero di Eusebio Di Francesco, si sono sfilati via via candidati eccellenti. Prima il no di Conte, poi si è passati a Gasperini e Gattuso, che hanno gentilmente declinato l’offerta; altri, come Mihajlovic e Giampaolo, sono stati scartati per questione di opportunità.

Ora il cerchio si stringe sempre di più intorno al portoghese Paulo Fonseca. Il tecnico dello Shakhtar Donetsk è stato contattato nei giorni scorsi da alcuni dirigenti romanisti, che in settimana voleranno in Portogallo per provare a chiudere la trattativa.

La Roma, però, continua a monitorare con attenzione quello che succede in altre piazze. Non è un mistero, infatti, che la Juventus abbia bloccato da tempo Maurizio Sarri, fresco vincitore dell’Europa League, che si separerà consensualmente dal Chelsea. Se, però, la società bianconera dovesse riuscire a piazzare il colpo Guardiola, ipotesi sempre più accreditata nelle ultime ore, di conseguenza libererebbe l’ex tecnico del Napoli, da sempre prima scelta di Franco Baldini. A quel punto il sorpasso da parte di Sarri non sarebbe più solamente un sogno, ma una possibilità concreta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy