Europa League, Smalling sa come si fa

Europa League, Smalling sa come si fa

Il difensore inglese: “Può essere la partita per ripartire. Futuro? Penso solamente alle prossime partite”

di Redazione, @forzaroma

Era il 24 maggio 2017 quando Chris Smalling con il Manchester United vinse 2-0 contro l’Ajax conquistando l’Europa League. Il difensore inglese spera di potersi ripetere con la maglia della Roma, ma prima è necessario vincere questa sera il match con il Gent per sovvertire il momento negativo di questo inizio 2020 che vede i giallorossi perdenti in 6 partite su 9. “Può essere la partita perfetta per metterci alle spalle i risultati negativi. È difficile spiegare questo momento, fino a Natale avevamo fatto bene. Noi giocatori ci assumiamo la responsabilità. Come riporta il “Corriere della Sera”, lo stopper inglese non ammette alibi: “Le voci sul cambio societario non hanno influito sui nostri risultati. Nello spogliatoio non se ne parla molto, la nostra attenzione è solo sul campo». Infine sul suo futuro aggiunge: “Sono concentrato soltanto sui risultati e sulle prossime partite. Non è questo il momento di affrontare altri discorsi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy