Dzeko: “Abbiamo messo le cose a posto”

Quattro gol in due gare per il bosniaco: “Contava vincere”. La Roma ha portato a casa tre punti che per una notte la lasciano al terzo posto

di Redazione, @forzaroma

L’ennesimo marcatore stagionale della Roma è quello che il tecnico Eusebio Di Francesco aspettava da un paio di mesi, cioè da quando aveva iniziato a capire che Steven Nzonzi poteva davvero diventare un giocatore giallorosso, come riporta Marco Calabresi sul Corriere della Sera.

Una volta tornato in forma, Di Francesco non lo ha praticamente più tolto: quarta partita di fila da titolare, la settima nelle ultime otto, ha saltato solo la trasferta di Bologna,ultima sconfitta della Roma.

Regista nel centrocampo a due, Nzonzi, che parla francese, inglese e spagnolo, ha iniziato a cavarsela anche con l’italiano, e questo si è visto ieri, quando nel finale ha giocato da mezzala e ci ha messo un po’a capire, come De Rossi, cosa doveva fare. Glielo ha spiegato Di Francesco, lui si è messo a disposizione e alla fine la Roma ha portato a casa tre punti che per una notte la lasciano al terzo posto.

Merito anche di Dzeko: seconda rete in campionato, quarta nelle ultime due partite, l’attaccante si è caricato ancora una volta la squadra sulle spalle. “Siamo stati fortunati sul rigore, ma per il resto abbiamo fatto bene e non era facile”. In campionato non segnava dalla prima giornata, la tripletta in Champions l’ha aiutato a sbloccarsi. “Il gol conta, ma conta soprattutto vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy