Destro vuole tornare l’uomo di Coppa

di finconsadmin

(Corriere della Sera – G.Piacentini)  Lo scorso anno è stato l’uomo di Coppa, con 5 gol realizzati in altrettante partite. Quest’anno, invece, è ancora a secco nella manifestazione.

 

Domani sera Mattia Destro avrà l’opportunità di cancellare lo zero dalla casella delle reti segnate in Coppa Italia: nella semifinale di ritorno, a Napoli, guiderà l’attacco romanista, che nel derby non è andato a segno per la terza volta in stagione. Lui, che in campionato ha una media di un gol ogni 94 minuti (sono 4 in totale, senza rigori), ci ha provato a battere la Lazio: nel finale, su un cross di Michel Bastos, ha pure avuto una possibilità, che non ha sfruttato, e non sono pochi, tra i tifosi, quelli che hanno addebitato a Rudi Garcia la responsabilità di averlo mandato in campo troppo tardi. Rischi del mestiere, quando il tuo concorrente diretto si chiama Francesco Totti: il Capitano, però, a 37 anni, non ha nelle gambe tre partite da titolare in sette giorni e a Napoli partirà dalla panchina.

 

Destro ieri si è allenato a parte sul campo in erba, per non sollecitare troppo il ginocchio operato quasi un anno fa. I compagni, a causa della pioggia, hanno invece lavorato sul sintetico. Quello tra Mattia e Totti non sarà l’unico avvicendamento rispetto al derby. Al posto di Florenzi, infatti, potrebbe esordire dal primo minuto Bastos. Un tridente con due ali «vere», come il brasiliano e Gervinho, potrebbe essere una soluzione tattica efficace in una gara in cui la Roma, forte del vantaggio dell’andata, potrà agire di rimessa.

 

Se così fosse, a farne le spese sarebbe Adem Ljajic. Complice la squalifica di Nainggolan, non ci sarà nessun cambio a centrocampo, dove giocheranno Pjanic, De Rossi e Strootman. Anche la difesa dovrebbe essere la stessa: Maicon e Benatia sono usciti malconci dal derby per una contusione al ginocchio, ma il secondo non preoccupa. La squadra partirà domani mattina in treno e farà ritorno a Roma dopo la partita. Ci sono ottime possibilità che Roma- Sampdoria si giochi senza restrizioni per i tifosi. Giovedì sarà presentato il ricorso contro la chiusura delle curve: se non sarà accolto, la sanzione slitterà comunque di un turno e i settori rimarranno chiusi per le gare con Inter e Udinese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy