De Rossi, sacrificio d’amore. DiFra gli riaffida la squadra

De Rossi, sacrificio d’amore. DiFra gli riaffida la squadra

Nel momento più delicato della stagione l’allenatore romanista ritrova il suo calciatore più importante

di Redazione, @forzaroma

La società gli ha confermato la fiducia, ma per Eusebio Di Francesco la partita di domani sera col Milan (arbitra Maresca) rappresenta comunque l’ennesimo crocevia della stagione, come riporta il Corriere della Sera.

Vincendo, infatti, i giallorossi si ritroverebbero da soli al quarto posto scavalcando i rossoneri, in caso di risultato negativo la crisi rischierebbe di diventare irreversibile. Nel momento più delicato della stagione, però, l’allenatore romanista ritrova il suo calciatore più importante: Daniele De Rossi. La sua presenza potrebbe anche convincere Di Francesco a tornare al 4-3-3, che vede proprio De Rossi come perno davanti alla difesa,reparto che ha sofferto in maniera evidente la sua assenza, come testimoniano i moltissimi gol subiti.

Insieme a De Rossi a centrocampo ci saranno Zaniolo e Lorenzo Pellegrini, con il primo che in caso di 4-2-3-1 giocherà trequartista alle spalle di Edin Dzeko. Proprio nei confronti dell’attaccante bosniaco il giudice sportivo ha deciso due giornate di squalifica in Coppa Italia e multa da 10 mila euro “per avere, al 27° del secondo tempo (della gara a Firenze), protestato contro una decisione arbitrale e, avvicinatosi al direttore di gara con atteggiamento minaccioso, rivolto al medesimo espressioni gravemente ingiuriose”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy