Conceiçao: “Sto antipatico a Totti perché ho vinto tanto”

Conceiçao: “Sto antipatico a Totti perché ho vinto tanto”

Il tecnico del Porto: “Siamo pronti. La Roma è una squadra competitiva, ha il terzo miglior attacco della serie A e non possiamo prendere ad esempio la partita contro la Fiorentina”

di Redazione, @forzaroma

“Totti ha parlato di sorteggio fortunato per l’antipatia che ha nei miei confronti: qui ho vinto sei titoli con la Lazio”. La partita con la Roma ha un significato speciale per Sergio Conceiçao, tecnico del Porto con un passato glorioso in biancoceleste. “Non ci sono emozioni particolari nell’affrontare la Roma, voglio rappresentare la mia società e centrare l’obiettivo a prescindere dal mio passato”.

Il tecnico portoghese ha studiato bene la formazione di Di Francesco: “Siamo pronti. La Roma è una squadra competitiva, ha il terzo miglior attacco della serie A e non possiamo prendere ad esempio la partita contro la Fiorentina. In Champions l’esperienza conta, ma da sola non basta: servono altre caratteristiche per arrivare alla vittoria. Le nostre assenze (Marega infortunato e Corona squalificato; n.d.r.) non contano, io devo trovare le soluzioni e non mi sentirete mai dire che abbiamo perso perché mancano dei calciatori. Il Var? Non parlo mai degli arbitri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy