Cena e poi ritiro: la Roma si ricompatta

I giocatori hanno voluto mandare verso l’esterno un ulteriore segnale di compattezza con una cena di squadra, che si è tenuta mercoledì sera nel ristorante di proprietà della famiglia Florenzi

di Redazione, @forzaroma

La squadra è in ritiro da ieri sera a Trigoria, con un giorno d’anticipo rispetto al normale programma che prevedeva per oggi la partenza in direzione Torino (si gioca domani alla 15, arbitra Damato), e potrebbe rimanerci anche al ritorno, in vista della gara di Champions col Bate Borisov in cui i giallorossi si giocheranno il passaggio agli ottavi di finale.
I giocatori però, come riportato nell’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, hanno voluto mandare verso l’esterno un ulteriore segnale di compattezza con una cena di squadra, che si è tenuta mercoledì sera nel ristorante di proprietà della famiglia Florenzi che si trova a Vitinia. Un patto per lo scudetto in una serata, abbondantemente documentata dalle foto pubblicate sulla pagina social del locale, a cui ha partecipato la rosa quasi al completo, con l’eccezione di Totti, Gervinho, Iturbe e Digne. Sarà contento James Pallotta, che ha anticipato il suo arrivo in Italia. Il presidente è sbarcato ieri ma ha fatto solo tappa nella Capitale prima di dirigersi in Umbria insieme ad un altro dirigente romanista per trascorrere un paio di giorni di lavoro-relax.

(G. Piacentini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy