Andreazzoli: ?Decido tutto io. Mi gioco l?occasione della vita?

di Redazione, @forzaroma

(Corriere della Sera – L.Valdiserri) – ?Credo che a volte avere un solo sistema di gioco sia come entrare in una gabbia. Se tu sei libero, invece… Io mi metto a disposizione dei ragazzi e del momento. Se non ho la rosa al completo, perch? devo perseguire un?idea? Ecco perch? dico che il lavoro dell?allenatore non ? sempre quello che determina tutto?. Aurelio Andreazzoli, a 60 anni, oggi pomeriggio a Marassi contro la Sampdoria si sieder? per la prima volta su una panchina di serie A come capo allenatore. Raccoglie l?eredit? di Zdenek Zeman […]

. Zeman lavava i panni sporchi in pubblico (vedi Osvaldo e De Rossi esclusi ?perch? pensavano pi? a se stessi che alla squadra?), Andreazzoli si lega alla squadra, la difende a spada tratta, la ?ascolta ?. ?Non sar? autogestione ?perch? a 60 anni ho l?occasione della mia vita e non la sprecher? certo per fare un favore a qualcuno ?, ma ? certo che la discussione tra calciatori e staff tecnico (?Ho scelto quelli che erano nascosti, ma che avevano le caratteristiche che mi servivano ?) sar? continuo e a doppio senso di marcia. ?Tutti insieme dobbiamo far tornare quel sentimento che ora ? indeciso. Se uno non soffre come soffrono tutti i tifosi, gli amanti della Roma, non possiamo mai arrivare a dama. […]Ho bisogno di cuore, di resistenza. I giocatori si mettono in campo da soli e poi si fa riferimento a un 4-3-3, a un 5-3-2, scegliete voi.Ma sono i calciatori a determinare il sistema di gioco?. ?La grande domanda sulla squadra di oggi ? proprio quella della difesa: a tre o a quattro? Il primo modulo garantisce pi? equilibrio e una rottura anche tattica col recente passato. Il secondo potrebbe portare a quel 4-2-3-1 dell?epoca Spalletti.[…]

?Ho due icone dentro lo spogliatoio, Totti e De Rossi, loro devono rispettare le regole pi? degli altri, devono dare l?esempio. Sono monumenti, non voglio raderli al suolo ma innalzarli. Se innalzo il valore di Totti e De Rossi, anche gli altri si alzano. De Rossi ? un uomo guida, giocher? tutte le partite da qui alla fine dell?anno, se lo meriter?; altrimenti si fermer? anche lui come tutti gli altri. Sar? un esempio da esportare nel mondo. Stekelenburg, come De Rossi, gioca tutte le partite da qui alla fine. Se gioca bene. […]?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy