Alla Roma basta il pari. Buu razzisti dalla Sud

Alla Roma basta il pari. Buu razzisti dalla Sud

Sono stati lanciati almeno un paio di volte dei cori a sfondo razziale nei confronti di Niangbo del Wolfsberger

di Redazione, @forzaroma

La Roma non va oltre il pareggio in casa contro il Wolfsberger e chiude il proprio girone d’Europa League al secondo posto alle spalle dell’Istanbul Basaksehir. Come riporta Il Corriere della Sera, i giallorossi sprecano una grande occasione per presentarsi lunedì a Nyon come testa di serie e provare pescare una squadra di seconda fascia per i propri sedicesimi di finale. Il rischio per gli uomini di Fonseca è quello di trovare adesso big del calibro di Ajax, Manchester United, Siviglia e Arsenal. Un’altra nota negativa purtroppo arriva dagli spalti. Sono stati lanciati almeno un paio di volte dei buu razzisti nei confronti di Niangbo, giocatore del Wolfsberger. La Roma sta facendo molto nella lotta contro il razzismo, ed è un peccato che qualcuno sugli spalti ancora non lo capisca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy