Fermi Totti e Balzaretti. Destro migliora, forse in campo

di Redazione, @forzaroma

(La Repubblica – F.Ferrazza) Pensare di dover fare a meno contemporaneamente di Totti e Balzaretti un po’ di apprensione in casa Roma la crea. Rischia di saltare la «catena di sinistra», quella sulla quale vengono macinati i maggiori minuti di gioco, con Zeman che dovrà inventarsi qualcosa in vista della sfida di domenica con l’Udinese.

 

Il capitano non si è allenato ieri perché alle prese con un trauma distorsivo al ginocchio, operato nel corso della gara con il Genoa. Un po’ arduo immaginare quindi che Totti riesca a mettersi a disposizione per domenica, più concreta l’ipotesi che venga tenuto a riposo per la trasferta di Parma, impegno che arriva tre giorni dopo l’Udinese.

A rendere pesante l’assenza del numero dieci ci pensano le condizioni di Destro. «È a buon punto e potrebbe essere a disposizione» le parole del medico farebbero rientrare l’allerta. L’ex Siena ha un’elongazione al polpaccio e nelle prossime ore se ne valuteranno le condizioni, altrimenti Zeman si dovrà affidare a Nico Lopez, o a una soluzione che preveda Pjanic come esterno d’attacco.

 

Ma la vera emergenza riguarda la difesa, visto che Balzaretti è alle prese con il flessore destro. Taddei ha problemi al polpaccio, potrebbe, nel caso, essere spostato Florenzi come terzino oppure, soluzione di ripiego, Marquinho, con Piris confermato sulla destra. Dodò potrebbe essere la sorpresa, ma il tecnico non sembra considerarlo al meglio della condizione fisica. Strapiena l’infermeria a Trigoria, con l’intenso lavoro atletico imposto da Zeman a finire sotto i riflettori.

 

In tutto questo torna a parlare Pjanic, su Sky, dopo aver espresso dubbi su come l’allenatore lo vede tatticamente. «Se questa Roma è da Champions? È presto per parlarne, abbiamo fatto tre punti. Se continuiamo così possiamo giocarcela per la Champions e oltre. Dobbiamo trovare la continuità, che è più importante”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy