Brunelli: “Vero, troppe notturne”

di finconsadmin

(Il Romanista – D.Galli)??Forse almeno una di quelle partite poteva non essere collocata in quella fascia oraria?.?Mettiamola cos?, in Lega hanno almeno l?umilt? di ammettere un errore. A riconoscere l?eccesso, l?abuso pi? che l?uso delle notturne all?Olimpico quando gioca la Roma, ? stato un paio di giorni fa il direttore generale?Marco Brunelli.

 

Ripasso delle puntate precedenti. MyRoma, l?azionariato popolare romanista, qualche giorno fa compie una breve ricerchina e stila un elenco di anticipi e posticipi serali preoccupante. La piccola ma forzuta organizzazione diretta da Walter Campanile scopre, si fa per dire, che?solo due volte la Roma ha disputato le partite casalinghe di giorno: con l?Atalanta (alle 12,30) e con il Bologna (alle 15).

 

MyRoma scrive alla Lega e?la Lega risponde.?A Milano si difendono sostenendo che la colpa, sempre si fa per dire, ? da una parte del rugby che ha la precedenza sul calcio e dall?altra dell?appeal per le pay tv che ha la Roma.L?occasione per tornare alla carica ? stata una giornata di studio. Un seminario. Un workshop. Titolo: “Il cuore del gioco ? La partecipazione dei supporters: una strada percorribile per il calcio”. Organizzato nell?ambito di un progetto europeo che punta ad accrescere il coinvolgimento dei tifosi nella gestione delle societ? di calcio – leggi i trust dei “supporters”, leggi l?azionariato popolare, leggi MyRoma – ha permesso il confronto con i massimi (o quasi) rappresentanti delle due grandi Leghe del calcio italiano. Per quella di A c?? il dg Brunelli, per quella di B il presidente Andrea Abodi e il responsabile marketing Federico Smanio. MyRoma, ossia Campanile, ne ha approfittato per tornare a chiedere a Brunelli, in pratica, le stesse cose.

 

E questa ? stata la risposta del dg:??Da alcuni anni cerchiamo di comunicare gli orari di anticipi e posticipi sino a marzo sin quando sia possibile, anche in virt? delle coppe. Dopo, cerchiamo di non cambiarli quasi mai, salvo disposizione del Prefetto o di quei club che chiedono i cambiamenti per una serie di ragioni. Stiamo cercando di ridurre gli infrasettimanali invernali, aggiungendone uno a maggio. Dopodich?, certamente, ? vero che il calendario della Roma capitato quest?anno sia stato caratterizzato da tante gare serali, che banalmente ? anche un riconoscimento delle televisioni perch? significa che la Roma ? molto appetibile in ambito televisivo. Forse almeno una di quelle partite poteva non essere collocata in quella fascia oraria?.?Stop. Punto.?? un riconoscimento importantissimo. Lo ? per MyRoma, che ha vinto una battaglia in nome e per conto dei tifosi romanisti, ma lo ? soprattutto per la Roma, che ufficialmente non ? intervenuta in questo dialogo a distanza ma che, per ovvi motivi, sperava in un?ammissione di colpe (di nuovo: si fa per dire) da parte della Lega

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy