Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

radio pensieri 2

RADIO PENSIERI, FERRAJOLO: “La Roma deve iniziare a giocare meglio a calcio”

Getty Images

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Franco Melli (Radio Radio pomeriggio 104.5): “Io non ho ancora capito se la Roma è quella di Bergamo o quella contro la Samp. Pensavo che contro la Samp fosse stata meno complicata e invece è tornata quella di sempre. Viste le partite che ha sbagliato, penso più che la vera Roma sia quella contro la Samp".

Alessandro Vocalelli (Radio Radio pomeriggio 104.5): “La nota negativa di quest’anno sono le romane. Chi conosce Grillitsch mi ha detto che non è meglio di Villar, magari si sbagliano. Il grande limite della Roma sono gli esterni. Arrivano a trequarti campo e non hanno inventiva e forza. Sugli esterni si vincono le partite, guarda l’Iner, il Milan o il Napoli. Karsdorp sembra diventato il nuovo Rocca, ma mi sembra un giocatore normalissimo. L’anno scorso la differenza la faceva Spinazzola".

Furio Focolari (Radio Radio pomeriggio 104.5): “La Roma lo scorso anno alla fine del girone d’andata era quarta, quindi in Champions League. La Roma ha fatto un mercato grande, definito da noi, e invece sta andando male. Per me Grillitsch non è un giocatore che ti riduce il gap con il quarto posto, che è l’obiettivo della Roma. Con la Samp fai gol perchè metti tanti attaccanti, ma il risvolto della medaglia è che poco dopo prendi gol perchè non hai difensori".

Luigi Ferrajolo (Radio Radio pomeriggio 104.5): “La Sampdoria ha fatto la stessa partita che la Roma ha fatto a Bergamo. Gli avversari quando vengono a Roma, stanno dietro e aspettano. Per batterli devi avere un gioco e capacità di penetrare e tirare in porta, tutte cose che la Roma contro la Sampdoria non ha fatto. Ha ammassato attaccanti e il gioco lo facevano Smalling e Mancini. La Roma deve iniziare a giocare meglio a pallone perchè non troverà quasi mai squadre che gli lasciano metà campo libera come successo a Bergamo".

Gianluca Lengua (Radio Radio pomeriggio 104.5): “Pinto ha detto che il 90% dei nomi usciti sui giornali non sono corretti quindi c’è un 10% di possibilità che Grillitsch sia il nome giusto. L’idea di Pinto e della proprietà è di prendere giocatori o in scadenza o in prestito con diritto di riscatto. Si prenderanno giocatori utili per le rotazioni. Questo puoi fare nel mercato di gennaio, non puoi stravolgere la squadra. Se mi chiedi se Grillitsch può cambiare le sorti della Roma ti rispondo di no. La Roma contro la Sampdoria ha provato a calciare in porta, ma non l’ha mai presa. Pellegrini tornerà per il MIlan, tornerà a Trigoria prima rispetto al resto della squadra. Per Spinazzola credo bisognerà attendere tutto gennaio e valutarlo per febbraio.

Alessandro Austini(Teleradiostereo 92.7): "È sorprendente come il tifoso della Roma, con risultati simili all'anno scorso, sia tranquillo. Questo è merito di Mourinho".

Furio Focolari (Radio Radio Mattino - 104,5):"A me Mourinho come persona piace, Sarri no. Io confesso però che per il girone di andata per me è bocciato perché se hai un allenatore che prende 3,5 milioni e lo cambi con uno che ne vuole 7, se cambi e passi da un tecnico che non ha vinto nulla a uno che ha vinto 27 trofei, pretendi che ci siano 10 punti in più ma invece ce ne sono 7 in meno".

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino - 104,5):“Sul giudizio generale io credo che ci sia stato un impatto di Mourinho eccezionale, soprattutto per la gente che vede in lui la speranza di un futuro molto positivo. Sarri non ha ottenuto le stesse cose, nonostante sul campo sia andato bene, ma il portoghese è un maestro. Il risultato però di campo è negativo i punti sono pochi: è stato per me anche deludente alcuni comportamenti avuti con la rosa, ha abbandonato troppi calciatori”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino - 104,5): “L’impatto di Mourinho in questo inizio di stagione positivo al 100%, mi sembra che l’ambiente e i tifosi in particolare l’abbiano promosso. Lui ha riportato la gente allo stadio, 50mila persone in un mercoledì prima del Natale, la gente spera in una crescita futura grazie a lui. Sette sconfitte sono troppe ma mi aspetto anche io qualcosa sul mercato non immediato magari ma più avanti. Se Mourinho avesse la possibilità cambierebbe ancora 3 o 4 dei suoi titolari: Smalling se non gioca la Roma prende le imbarcate”.