Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

radio pensieri 2

‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “Con acquisti in prestito non accontenti Mourinho”

Getty Images

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei...

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Alessandro Austini (Teleradiostereo - 92,7): "A me risulta che, ad oggi, la Roma chiede solo giocatori in prestito. E Zakaria, per dire, non è un profilo che puoi avere in prestito. Chissà cosa ne pensa Mourinho di questa situazione? Il 9 gennaio la Roma rischia di stare messa male in classifica. Walter Sabatini tornerebbe a Trigoria anche domani, ma nessuno lo ha mai chiamato e penso che non lo faranno. La Roma su Pinto ha fatto una scelta molto particolare, mettendo in mano il progetto sportivo a un dirigente poco esperto, che deve farsi ancora le ossa a grandi livelli. Va dato tempo a Pinto, ma uno come Sabatini serve alla Roma. A Trigoria devono pensare a un progetto come Atalanta, più che come Juve e milanesi, per una questione di ricavi. La partita di domani viene vista con fastidio a Trigoria".

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino - 104,5): "Sabatini? Un direttore sportivo deve lavorare anche secondo le indicazioni della società".

Furio Focalari (Radio Radio Mattino - 104,5): “Sabatini non avrebbe mai preso Shomurodov a 20 milioni. Ha preso una marea di giocatori a pochissimo, Alisson, Marquinhos, e poi l’ha rivenduti a tanto".

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino, 104,5): "La proprietà mi sembra disposta ad accontentare Mourinho con gli acquisti, ma il mercato di gennaio non è facile. I nuovi arrivi al momento non hanno reso quanto ci si aspettava. Non ho capito ancora bene il ruolo di Pinto".