Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

radio pensieri 2

‘RADIO PENSIERI’, LENGUA: “La Roma deve fare bottino pieno con Bologna e Venezia”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalistiex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Gianluca Lengua (Radio Radio pomeriggio 104.5): “Credo che Smalling contro il Bologna riposerà. La Roma avrà due partite in casa e due in trasferta quindi dovrà ottenere il massimo dei punti all’Olimpico. La Roma deve cercare di mettere al riparo i tre punti il prima possibile per poi fare turnover e far riposare chi ha giocato giovedì. Potrebbe giocare Bove, così come Spinazzola che potrebbe fare qualche minuto verso fine partita. L’infortunio di Mkhitaryan è un bel guaio, Mourinho ci ha puntato molto. Con il Leicester verrà sostituito da Oliveira mentre domani o da Veretout o da Bove. La Roma non ha una pedina del suo livello, da regolarità e equilibrio alla squadra. L’ingresso di Veretout contro il Leicester è da 4 in pagella, non so quanto Mourinho voglia metterlo titolare con il Bologna. La Roma ha fatto 3 semifinali negli ultimi 5 anni ma le ha fatte in discesa, dalla Champions alla Conference, ora deve rinascere facendo il processo inverso. Il Leicester non mi è sembrato un ostacolo insormontabile. Quest’estate non so cosa succederà sulla fascia sinistra con Vina, se verrà ceduto o mandato in prestito. Il problema è più sulla destra perché Karsdorp quest’anno ha fatto gli straordinari e servirebbe un sostituto o un titolare".

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92.7): "Mi risulta che ci sia la possibilità di vedere Spinazzola negli ultimi minuti di Roma-Bologna. Anche con il Leicester si è scaldato molto, ad un certo punto ho pensato realmente che potesse entrare. Zaniolo in certe partite fa fatica".

Gianluca Lengua (Radio Radio Mattino - 104,5): "Per Mkhitaryan si parla di 2-3 settimane di stop. Lunedì è prevista una risonanza magnetica. Le tempistiche sono variabili, ma potrebbe tornare in tempo per il Torino e per l’eventuale finale, se la Roma dovesse passare il turno. È una perdita determinante in un momento cruciale della stagione. Mourinho ha lasciato a questo giocatore le chiavi della squadra. Contro il Bologna non ci sarà Oliveira quindi credo possibile la coppia Cristante-Veretout, ma potrebbe esserci spazio anche per Bove. Pellegrini non avrà possibilità di riposo. Non penso invece di vedere Maitland Niles. Fossi in Mourinho le prossime due partite in casa cercherei di vincerle. Forse si avvicina il momento del ritorno di Spinazzola, ma per ora non può spostare gli equilibri, poi la prossima stagione vedremo. Io lo metterei in campo non per combattere ma per dargli fiducia, ha recuperato adesso. Ad oggi c’è Zalewski".

Furio Focolari (Radio Radio Mattino - 104,5): "Una partita abbastanza facile in qualsiasi altro momento della stagione ma ora la Roma ha la Conference mentre il Bologna ha trovato la giusta carica e sta proseguendo con il vento a favore. Mourinho ha solo tre punti in più rispetto a Fonseca, sul discorso tecnico questa squadra è assolutamente deludente".

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino - 104,5): "Senza Mkhitaryan sarà difficile: Mourinho si è dovuto inventare l'impossibile per creare un centrocampo. Bisogna andare avanti e cercare di fare più punti possibili partendo già dal Bologna. Battere questa squadra ultimamente è una grande impresa ha battuto l'Inter e ha pareggiato con Milan e Juve, staremo a vedere. Non farei grandi cambiamenti bisogna vincerla, se Veretout riesce a dare una mano fino a fine stagione non sarebbe male".

Nando Orsi (Radio Radio Mattino - 104,5): "La partita con il Bologna è fondamentale in ottica Europa League, non puoi pensare solo a giovedì ma lui saprà come gestire la squadra. Non credo che faccia la rivoluzione. Roma e Lazio non si meritano di andare in Europa".

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino - 104,5): "L'assenza di Mkhitaryan pesa. Il Bologna è la squadra che al momento sta meglio in campionato. Nei momenti di difficoltà ci si ricompatta sempre, ci sono valori molto più importanti di un calcio d'angolo".