Roma-Lazio 1-1 LE PAGELLE Totti romano senza paura, De Rossi e Florenzi: troppa ansia

di finconsadmin

(di Francesco Balzani – ForzaRoma.info) Dopo 6 anni torna il pareggio nel derby e la Roma pu? tirare un sospiro di sollievo dopo un avvio shock. In chiaro scuro la prova dei romani: benissimo Totti, male De Ressi, malissimo Florenzi. Buona la prova di Stekelenburg che tiene a galla i giallorossi,opaco Pjanic.

 
STEKELENBURG 6,5: Candreva lo chiama in causa dopo 13 minuti, Hernanes lo batte imparabilmente poco dopo, poi ? bravo a tenere a galla il match in due occasioni su Lulic e Klose. Nel secondo tempo ? impegnato in un paio di uscite e ad ipnotizzare Hernanes dal dischetto.

 
TOROSIDIS 6: Il cliente (Lulic) ? ostico, scorbutico e il greco va subito in difficolt?. Poi per? torna alla mente ai duri derby greci e tira fuori i denti arginando le giocate del terzino laziale. Finisce la gara col fiatone.

 
CASTAN 6: Lascia troppo spazio a Hernanes in occasione del gol, poi sbaglia poco e non risparmia qualche colpo proibito agli avversari. Maniere forti necessarie in una partita da uomini duri.

 
MARQUINHOS 5,5: Uno dei pochi a mantenere la calma dopo il gol di Hernanes, ma l?errore sul rigore (era cos? evidente?) ? comunque pacchiano e non da lui. Paradossalmente per? l?errore dal dischetto di Hernanres fa ripartire la Roma. Solo i predestinati ci riescono.

 
MARQUINHO 6: Avvio imbarazzante con Candreva che lo maltratta poi prende coraggio e nel secondo tempo attacca a testa bassa costringendo Biava all?espulsione. Non diventer? mai un campione, ma l?impegno ce lo mette sempre.

 
BRADLEY 6: Bravo a recitare negli spot, molto meno a impostare l?azione. Sta l?, svolge il compitino ma non riesce mai stupire la maestra. Nel secondo tempo si mette a spaccare legna a centrocampo e alza di livello la sua prestazione.

 
DE ROSSI 5: La faccia ? tesa allo spasmo, i muscoli pure. A risentirne come spesso gli capita nelle stracittadine ? la lucidit?, in pi? si fa male dopo pochi minuti. Qualche colpa ce l?ha anche sul gol subito.Esce, la Roma segna e lui esulta come un ultras. (8?st Destro 6: la presenza di una punta vera fa paura alla Lazio. Lui, dopo 3 mesi di infermeria, tocca pochi palloni ma permette a Lamela e Totti di muoversi con maggiore facilit?)

 
FLORENZI 5: E? pi? nervoso di una sposa il giorno del matrimonio e finisce per sbagliare qualsiasi cosa nel primo tempo. Anche lui reagisce nella ripresa ma fallisce il tap in sulla punizione di Totti che avrebbe potuto regalagli il sogno di una vita. (28?st Dod? 6: ? vivo e vivace, ? una notizia)

 
PJANIC 5,5: Sa di essere bello (calcisticamente) e passa il primo tempo a specchiarsi, ma la colpa ? anche di una posizione anomala in cui lo costringe Andreazzoli. Meglio nella ripresa quando si guadagna anche il rigore del pareggio e torna a sprazzi a far vedere perch? lo vuole mezza Europa. Troppo a sprazzi.

 
LAMELA 6,5: Il solito sprint iniziale fatto di tanti colpi e promesse, poi l?oblio infine la rinascita nel secondo tempo quando corre su e gi? per il campo prendendo botte (e restituendole) e aprendo in due il centrocampo laziale. Nel finale sembra un indemoniato.

 
TOTTI 8: Cerca di fare tutto, anche quello che non fanno i compagni. Ci riesce a corrente alterna poi arriva il nono sigillo in un derby. Altro record con il gelo nelle vene dal dischetto che esplode di passione sotto la sua Curva. Non gli basta: due punizione che fanno scottare le mani di Marchetti e tanti assist. L?anima della Roma ? solo lui.

 
ANDREAZZOLI 5: Stravolge la Roma e nel primo tempo la squadra non riesce a prendere le misure a una Lazio che l?annichilisce. Nel secondo tempo indovina il cambio di Destro, ma ? pi? merito dell?orgoglio che del lavoro tattico se la Roma riacciuffa la partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy