Ritiro Austria, Garcia: “Voglio minutaggio nelle gambe dei giocatori. Totti è un fuoriclasse come pochi. Tavecchio? In Francia quelle frasi hanno fatto molto rumore” VIDEO – AUDIO

Le parole del mister al termine della gara amichevole. Parole importanti in chiave Roma e non solo.

di finconsadmin

ELTENDORF – Ecco le parole di Rudi Garcia al termine della partita amichevole vinta 50 contro la squadra dilettante austriaca.

 

La gente è contenta i tifosi hanno visto la squadra da vicino vicino e abbiamo fatto una gara seria, abbiamo mangiato dei gol ma la cosa interessante è che la squadra ha giocato in modo serio.

 

Francesco Totti superlativo, fisicamente e tecnicamente è insostituibile?
Francesco è un fuoriclasse, abbiamo bisogno tutti di Francesco oggi ho scelto di dare tempo di gioco maggiore a tutti ma venerdì sarà un’latra storia. Siamo ancora nel pieno lavoro, dobbiamo lavorare forte, non far caso alle partite e infatti abbiamo giocato contro i dilettanti e siamo stati fortunati.

 

Ha fatto giocare i titolari per più tempo, è segno che vuole mettere minuti nelle gambe?
Apparte Gervinho e Torosidis, Pjanic e De Rossi hanno bisogno di giocare. Gli altri hanno avuto modo di essere pronti per la prima di campionato e per le prossime amichevoli.

In America ha provato Skorupski, adesso c’è Lobont qual è la scelta?
La scelta è chiara il secondo Skorupski ma Lobont è un professionista di alto livello nello spogliatoio

Keita cosa può dare di differente nella Roma
Quando gioca lui ha una visione di gioco di altissimo livello, gioca spesso di prima e quello lo può fare solo un giocatore che ha visto tutto prima di ricevere la palla. E’ molto importante la sua esperienza perchè ha vinto tanto e sarà per noi interessante imparare, anche per i giovani.

Benatia
Su Medhi non c’è nemmeno la domanda, lui ha ancora quattro anni di contratto, basta vediamo come torna Castan. Sembra che lo avremo prima del previsto. Io spero di avere tutti all’inizio del campionato perchè fare mo una serie di partite importanti

Domani arriverà De Sanctis non Maicon, qual è il suo pensiero?
Morgan aveva qualcosa di importante da fare, penso che per l’Italia è molto importante cosa succederà domani. Poi tornerà Maicon che è molto importante come gli altri. Ho chiesto già dalla scorsa stagione di avere una rosa più ampia, piano piano ce l’abbiamo e spero di vedere in campo altri giocatori e non vedere cambiare il livello della squadra.

Quest’anno c’è una data oltre la quale i giocatori non potranno andare via?
Non è solo per me, ma anche per altri allenatori e anche per i giocatori è un periodo particolare. Dobbiamo aspettare settembre per vedere il mercato chiuso. Io mi auguro che non succeda nulla di importante. Abbiamo parlato con Sabatini e più le cose si fanno in anticipo e più posso lavorare con la rosa che giocherà campionato e Champions League e meglio è per la Roma.

Qual è la sua posizione sulla questione Tavecchio?
La stessa della società. Io sono francese e posso dire che in Francia le dichiarazioni che si sono sentite hanno fatto molto rumore in modo molto negativo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy