Marullo (pres.Roma Club Firenze) a ForzaRoma.info: “Maciniamo chilometri per la nostra Roma. Che rimpianto Montella!”

Marullo (pres.Roma Club Firenze) a ForzaRoma.info: “Maciniamo chilometri per la nostra Roma. Che rimpianto Montella!”

di Redazione, @forzaroma

(di Andrea Corradetti) Dopo la bella vittoria contro il Siena, sabato sera all’olimpico arriva la Fiorentina. Una partita questa che per il Roma Club Firenze assume inevitabilmente un significato tutto particolare. A tale proposito abbiamo contattato Umberto Marullo, presidente del Roma Club con sede nel capoluogo toscano. Cosa si sente ad essere il presidente di un Roma Club a Firenze? “Innanzitutto una sensazione di grande orgoglio. Il nostro club infatti è il più vecchio di tutta la Toscana e raccogliamo tifosi anche da Bologna e dintorni. Con il nostro pulmino poi saltiamo pochissime partite. Dovete sapere che all’Olimpico siamo sempre presenti e che in trasferta, per motivi logistici, saltiamo solamente Genova,Cagliari, Catania, Napoli e Palermo. Siamo talmente pazzi che andiamo anche a Riscone e a Viareggio. Ovviamente essendo affiliati all’AIRC siamo tutti tesserati. Il sacrifico economico è tanto, ma per la Roma questo e altro”. Come Roma Club avete una tradizione lunga ventisei anni. Quali sono le iniziative da voi promosse che ricorda con più piacere? “Ai tempi di Viola abbiamo realizzato diversi incontri con Liedholm e il dottore Alicicco. Il nostro vanto però è quello di essere insieme a quello del Torino l’unico club non della Fiorentina che possiede la sede a Firenze. I granata però hanno vita più facile perché sono gemellati…” Dai Sensi agli americani. Com’è cambiato il rapporto dei Roma Club con la società? “In niente. Il rapporto con la società anche oggi è buono. Non possiamo lamentarci”. Soddisfatto di questa Roma dal punto di vista sportivo? “Diciamo che ultimamente purtroppo i nostri sacrifici non sono troppo ripagati. Se fossi la società una cosa che farei sarebbe vendere De Rossi. Non servono pugili menefreghisti. Quello che ha fatto al derby non ci è piaciuto e da un giocatore che dovrebbe dare l’esempio ci aspettiamo ben altro. Va bene che Roma è una piazza difficile, ma perché in Nazionale gioca sempre meglio? Io sono per il codice etico. Se fosse stato sempre applicato non avremmo mangiato tutti questi allenatori. Possibile che si rimbambiscono tutti? Io comunque avrei preso uno tra Montella, Alberto De Rossi, Ancelotti e Delio Rossi”. Della Fiorentina invece cosa ci dice? “Hanno veramente una grande squadra e con Montella purtroppo hanno una marcia in più. Quanto ci fa rabbia questa Fiorentina… Prade e Montella hanno valorizzato gente sconosciuta e l’Aeroplanino è veramente un gran rimpianto. Aquilani? Nella Roma era sempre rotto. Forse rimpiango più Pizarro, ma non rientrava più nei piani ed è stato giusto lasciarlo andare. “ Roma-Fiorentina sarà già sfida Champions. Che partita si immagina? “Come già detto purtroppo i viola possono metterci veramente in crisi. Tra l’altro la Roma mi sembra che non abbia ancora i 90 minuti sulle gambe. Anche con il Siena abbiamo giocato un solo tempo. Per noi il derby è Roma-Fiorentina e vincere sarebbe un gran regalo. In più, visti i tanti ex, è una sfida ricca di significati”. Dove possono arrivare i giallorossi? “Per quanto riguarda la Champions i tre posti sono gia occupati. Anche la Lazio forse è superiore. Dobbiamo centrare l’Europa League”. Sabato sera sarete all’Olimpico? “Confermati. Partiremo da Firenze alle 14.30 torneremo nella nostra città a notte inoltrata. Per la nostra Roma sempre disposti a macinare chilometri. “    

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy