Presentazione scuola calcio AldaRoma, Aldair a ForzaRoma.info: “Grande iniziativa. Roma? Serve attaccante da 20 reti”

Il Campione del Mondo con la Nazionale brasiliana nel 1994 è tornato nella Capitale con un progetto ambizioso: realizzare la prima scuola calcio a lui dedicata. Parla anche della Roma e sottolinea la necessità di prendere un attaccante da 20 reti: “A me piace molto Higuain, l’ho visto giocare parecchie volte. Anche Luiz Adriano è un brasiliano molto forte. Bisogna prendere un attaccante di peso per vincere”

di Piernunzio Pennisi, @ppen85

Aldair, ex difensore della Roma mai dimenticato, è stato il protagonista della presentazione della scuola calcio Alda Roma al centro sportivo Ciriaci in via Aurelia antica. Il Campione del Mondo con la Nazionale brasiliana nel 1994 è tornato nella Capitale con un progetto ambizioso: realizzare la prima scuola calcio a lui dedicata. Una vera e propria accademia messa a disposizione dei piccoli calciatori. Per l’occasione, ha parlato in Esclusiva ai nostri microfoni. Ecco le sue parole:

 

Questa bella iniziativa parte il 7 settembre…
Bella iniziativa che iniziamo oggi con la presentazione della scuola con questi ragazzi. Dopo tanti anni che si parlava di una scuola calcio qui a Roma, abbiamo deciso di fare insieme a Tony (uno dei soci della scuola) una cosa seria, sperando di far divertire questi bambini.

Oltre al calcio insegnate altre cose come l’inglese, il footvolley…
Si, nel calcio, in tutto il mondo, si parla solo di calcio, ma la vita continua. Ci sono altre cose da fare oltre il calcio, la lingua è importante e magari quando saranno più grandi potranno girare il mondo più facilmente. Il footvolley è uno sport brasiliano che mi piace molto. In Italia si gioca già da qualche anno, ci sono bravi giocatori. Quando si inizia da piccoli è uno sport in più che uno può fare.

Sarai presente nella struttura della scuola quasi tutto l’anno, ti dividi tra Roma e Brasile…
Si, abito vicino alla scuola e quando sarò a Roma sarò sempre presente agli allenamenti. Vado in Brasile per osservare i giocatori in giro, oltre questo siamo qui.

Parliamo della Roma, cosa è successo a un certo punto della stagione?
Devi stare dentro per capire cosa è successo, però abbiamo visto un calo fisico della squadra che non riusciva a reggere tutti i 90 minuti. E’ una cosa da vedere tra allenatore e preparatore atletico perchè sul gioco quando c’era gamba, giocavano bene come piace qui a Roma. Il prossimo anno faranno cose buone se riusciranno a sistemare questa situazione.

Castan…
La stagione scorsa ha giocato sempre e bene, ora mancava quest’anno. E’ un giocatore importante che aspettiamo tutti noi, brasiliani, romanisti. Ha avuto un problema molto serio e ci auguriamo che possa tornare in campo. Però la Roma non è una squadra che subito tanti gol, è mancato più un attaccante da 18-20 reti.

Manolas può diventare un grande difensore?
Ho parlato con Dellas di lui e me ne ha parlato molto bene:  è giovane, veloce, ha tutto per crescere. Penso che quest’anno ha giocato molto bene, può andare sempre meglio qui a Roma.

Cosa manca alla Roma per competere con la Juventus?
La Juventus ha avuto una marcia in più negli ultimi quattro anni, è arrivata anche in finale di Champions League, è troppo difficile battere la Juve. Come dico sempre manca un attaccante da 20 reti , quindi la Roma deve cercare quello insieme ai giocatori che già ci sono.

Dei nomi che circolano quale ti piace di più?
A me piace molto Higuain, l’ho visto giocare parecchie volte. Vede bene la porta, gioca per la squadra. Luiz Adriano è un brasiliano molto forte, molto bravo. Bisogna prendere un attaccante di peso per vincere.

Un saluto ai tifosi della Roma…
Un grande bacio a tutti i tifosi.

 

Tony Casadei, uno dei soci della scuola calcio, parla sempre ai nostri microfoni: “Importante educare i ragazzi allo sport, insegnare l’inglese e portare degli sport ricreativi come il footvolley e altri sport brasiliani. Fondamentale distrarre dalla serietà imposta ai bambini in alcuni casi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy