Primavera, Nutifood Cup: buona la prima per i giallorossi

di finconsadmin

(di Roberto Golino) Inizia nel migliore dei modi l’avventura della Roma Primavera nella Nutifood Cup. I giallorossi superano a pieni voti la sfida con la nazionale Under 19 del Vietnam, battendo i padroni di casa per 2 a 1.

 

L’assenza di Pellegrini, impegnato nell’Under 18, spinge Alberto De Rossi a rispolverare il vecchio 4-2-3-1. Davanti a Zonfrilli, il tecnico romanista schiera il quartetto difensivo formato da: Balasa, Somma, Boldor e Sammartino; la mediana viene affidata a Battaglia e Mazzitelli, mentre il compito di innescare il calsse ’97 Trani, viene affidato al trio Verde, Di Mariano, Ferri.

 

Nella prima parte di gara, la Roma viene sorpesa dall’avvio della formazione asiatica: i locali partono forte mettendo spesso in difficoltà gli avversari. All’8′, Hoang Thanh Tung si infila nella difesa giallorossa, ma pur riuscendo a superare Zonfrilli con un rimpallo, trova l’intervento decisivo di Somma, bravo a sventare la minaccia prima che il pallone superi la riga di porta. Cinque minuti più tardi è ancora il Vietnam a farsi pericoloso: Phong Hong Dut dialoga nello stretto con Cong Phuong che dopo aver eluso l’intervento di Boldor mette alla prova l’abilità di Zonfrilli, bravo a deviare sul palo la conclusione del numero 10 locale. Passano appena trenta secondi e la retroguardia giallorossa rischia ancora: Cong Phuong si incunea in area di rigore, evita l’uscita bassa di Zonfrilli, ma al momento di depositare il pallone in rete viene anticipato dal provvidenziale intervento di Boldor. Con il passare dei minuti i ragazzi di Alberto de Rossi prendono le misure agli avversari e al primo affondo si portano in vantaggio: al 20′, Ferri ruba palla sulla sinistra e crossa sul secondo palo per l’accorrente Verde, il quale di prima intenzione serve Trani a centro area, freddo, a scaraventare il pallone alle spalle di Le Van Truong. La rete ospite scuote la squadra di casa che poco prima dell’intervallo agguanta il pareggio: al 33′, Le Van Son firma l’1 a 1 direttamente da calcio di rigore, trasformando il penalty assegnato dal direttore di gara, per un intervento irregolare di Boldor ai danni di un avversario.

 

Nella ripresa De Rossi ridisegna la sua squadra, tornando al consueto 4-3-3. Shahinas prende il posto di Verde, affiancando Mazzitelli e Battaglia in mediana. I secondi quarantacinque minuti di gioco, vedono una Roma più intraprendente. Ai giallorossi, bastano appena sei minuti per portarsi nuovamente in vantaggio. Mazzitelli avanza per vie centrali e serve Ferri sulla destra; il numero 7 vede la sovrapposizione dello stesso Mazzietelli, il quale dopo aver ricevuto palla, gira di prima intenzione in area per l’accorrente Trani, bravo, a firmare la sua doppietta personale con una deviazione sul primo palo. Il secondo sigillo romanista strappa gli applausi ai tanti spettatori presenti, placando la verve dei giocatori vietnamiti. Nel prosieguo del match, la Roma controlla bene le avanzate dei padroni di casa, provando a sfruttare gli spazi lasciati liberi dalla formazione asiatica. Al 39′, Ferri viene steso in area dal portiere avversario, dopo un lancio dalla trequarti di Mazzitelli. Anche in questa occasione, il signor Kim Dea Yong non ha dubbi e assegna la massima punizione all’undici giallorosso: il neo-entrato Adamo si presenta sul dischetto di rigore, ma il tiro dagl’undici metri del centrocampista termina sul palo. L’ultima emozione del match chiude virtualmente l’incontro, rendendo vani gl’ultimi assalti della nazionale vietnamita.

 

Al termine della gara, Alberto De Rossi non nasconde la soddisfazione per la prova offerta dalla propria squadra, sottolineando inoltre l’importanza della manifestazione. Queste le parole del tecnico giallorosso nel post-partita:”È stato uno spettacolo. Grazie anche ai tanti spettatori, che ringrazio, e all’ottima squadra avversaria. Noi dobbiamo essere contenti per l’attenzione e la determinazione messa in campo nei momenti cruciali del match“.

 

 

IL TABELLINO

 

VIETNAM-ROMA 1-2

 

VIETNAM (4-4-2): Le Van Truong; Le Van Son, Tran Hu Dong Trieu, Trong Van Thiet, Luong Xuan Truong (C); Nguyen Phong Hong Dut, Nguyen Tuan Anh, Nguyen Cong Phuong; Pham Duc Huy (35′ st. Lam Ti Phong), Hoang Thanh Tung.

ROMA (4-2-3-1): Zonfrilli; Balasa, Somma, Boldor, Sammartino; Battaglia (15′ st. Adamo), Mazzitelli; Verde (1′ st. Shahinas), Di Mariano (34′ st. Vina), Ferri; Trani (40′ st. Musto).

 

MARCATORI: 20′ pt., 6′ st., Trani (R), 33′ pt. Le Van Son (V).

AMMONITO: 33′ pt. Boldor (R).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy