Primavera, le pagelle di Roma-Bari: Ricci e Cittadino spadroneggiano a centrocampo. Ferrante e Ferri deludono

di Redazione, @forzaroma

(di Roberto Golino) Nella settima giornata di campionato, la Roma di Alberto De Rossi batte con un rotondo 4 a 0 il Bari di mister Giampaolo. Dopo un primo tempo scarno di emozioni in cui gli ospiti riescono a imbrigliare la formazione giallorossa; assistiamo ad una ripresa decisamente più emozionante. Carboni apre le danze, poi Bumba, Somma e Minicucci arrotondano il risultato. Al di la del decisivo apporto di Matteo Ricci e Andrea Cittadino, buona la prestazione in generale di tutta la squadra.

 

Svedkauskas 6: Forse sarebbe più consono un “non giudicabile”. Il portiere lituano dorme sogni tranquilli per tutta la durata del match: mai chiamato in causa svolge prevalentemente lavoro di ordinaria amministrazione.

 

Somma 6.5: Ha il merito di realizzare il gol del 3 a 0 con un bel inserimento di testa all’altezza del secondo palo. Sulla sua fascia di competenza i giocatori del Bari si vedono raramente e lui si dedica con buon esito alla fase offensiva.

 

Rosato 6.5: Pur non subendo la pressione avversaria, mostra una calma olimpica annullando i pochi tentativi ospiti di bucare per vie centrali.

 

Carboni 6.5: La partita non si sblocca e allora ci pensa il capitano. Realizza l’1 a 0 con un incornata sugli sviluppi di un calcio d’angolo. In fase difensiva si distingue per la consueta padronanza.

 

Yamnaine 6: Nella prima frazione di gioco manca di iniziativa partecipando raramente alla fase offensiva. Meglio nella ripresa, quando l’ex-difensore del Parma spinge con più continuità mettendo in difficoltà la difesa ospite.

 

Pagliarini 6.5: Salta l’uomo con facilità creando spesso la superiorità numerica. Propizia le reti di Somma e Carboni dalla bandierina del calcio d’angolo. (Dal 37?st Ricci F. s.v.)

 

M.Ricci 6.5: Gioca una partita di grande qualità e sostanza. Recupera palloni e anche se pressato dal raddoppio di marcatura avversario, amministra sempre il gioco con lucidità. Si conferma il vero cervello della squadra.

 

Cittadino 6.5: Molto convincente la prova del centrocampista, che oggi oltre al suo consueto compito di interrompere l’azione avversaria; prova qualche proiezione offensiva sfruttando gli spazi concessi dalla difesa locale. Nella ripresa serve a Bumba l’assist, dopo una discesa personale.

 

Ferri 5.5: Meno frizzante rispetto alle ultime uscite. Nel primo tempo non è mai pericoloso, cresce leggermente nella ripresa ma non punta mai il diretto avversario. (Dal 30?st Minicucci 6.5: Entra bene in partita, realizzando tra l’altro la quarta marcatura).

 

Ferrante 5.5: Partita in ombra per il centravanti giallorosso, chiuso dalla morsa centrale di difensori e mediani. In area oggi lascia spazio ai compagni, ma va lodato perché non si perde mai d’animo e rincorre sempre l’avversario che imposta l’azione.

 

Bumba 7: Sicuramente tra i migliori in campo. Nella prima frazione di gioco mette costantentemente in difficoltà la retroguardia ospite, sfiorando più volte il gol. Nella ripresa sigla il raddoppio con un  perfetto destro a giro. (Dal 20?st Frediani 6: Quando entra, dimostra il grande talento puntando con successo più volte gli avversari).

 

A.De Rossi 6.5: Soddisfatto della prestazione della squadra; anche se ancora una volta la formazione di Alberto De Rossi stenta nella prima frazione di gioco. La partita si sblocca poi nella ripresa grazie ad un calcio piazzato che mette in discesa l’incontro.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy