Primavera, le pagelle di Inter-Roma: Svedkauskas che errore! Frediani lotta fino alla fine

di finconsadmin

(di Roberto Golino) Termina tristemente la stagione della Roma. I giallorossi vengono eliminati dall?Inter ai quarti di finale, perdendo per 2 a 0. Dopo anni in cui la Roma ci aveva abituato a lottare fino all?ultimo; siamo costretti a commentare un?eliminazione che brucia, in cui gli uomini migliori di Alberto De Rossi, hanno tradito le attese non riuscendo a controbattere all?1-2 firmato da Gabbianelli e Colombi.

 

 

?VEDKAUSKAS 5 – Il portiere lituano tradisce proprio nella gara pi? importante per i giallorossi. Attento e reattivo per gran parte della gara, ha tutta la responsabilit? sulla prima marcatura: un errore tecnico non da lui, che ha contribuito pesantemente alla sconfitta contro la squadra interista, in un periodo della gara in cui si era creata una fase di stallo. Sino a quel momento, infatti, la qualificazione era ancora in bilico, ma l’1 a 0 ha praticamente tagliato le gambe ai ragazzi di mister De Rossi.

 

SOMMA 6 – Schierato sulla corsia di destra nella prima frazione di gioco, svolge con la solita disciplina tattica il suo ruolo. L’Inter ? molto aggressiva nei primi quarantacinque minuti di gioco, quindi l’ex-capitano della Juventus ? impiegato prevalentemente nella fase difensiva. Limita bene il suo? diretto avversario di fascia Bocar. Impegnato maggiormente nella fase difensiva anche nel corso della ripresa: divenuto centrale difensivo con l’espulsione di Boldor, conferma la sua duttilit? svolgendo bene il compito assegnato.

 

CARBONI 5,5 – Al pari di alcuni suoi compagni, dovrebbe prendere per mano i compagni meno esperti facendo pesare la propria esperienza. In realt?, complice la pressione nerazzurra, il capitano fallisce il compito, soffrendo particolarmente la velocit? delle punte interiste.

 

BOLDOR 5 – La sua valutazione ? pesantemente condizionata dall’evitabile espulsione che lascia i suoi compagni di squadra a giocarsi le residue chance di qualificazione in dieci. Nel primo tempo, al pari del compagno di reparto Carboni, soffre le iniziative di Colombi pur distinguendosi nei disimpegni aerei. Nella ripresa sembra pi? determinato, ma rimedia presto il secondo giallo terminando anzi tempo la gara.

 

YAMNAINE 5 – Il francese ci mette tanto impegno e buona volont?, ma il suo apporto ? praticamente nullo per la causa giallorossa. Non riesce ad arginare le scorribande di uno scatenato Belloni e anche in fase offensiva risulta essere decisamente insufficiente: le poche volte che si spinge in avanti, il terzino mostra carenze a livello tecnico? e scarso spirito di iniziativa.

 

CATANIA 5 – In una parte del campo cos? importante servirebbe ben altra qualit? e sostanza. L’impegno profuso dal giocatore non ? indiscussione, ma la sua partita risulta essere sotto la sufficienza. Contrasta bene gli avversari ad inizio match per poi calare appena l’Inter aumenta i ritmi. Praticamente nullo in fase di costruzione. (dal 39′ pt BUMB? 5.5 – Buono l’impatto sul match da parte del romeno. L’attaccante regala un p? di brio alla squadra; cala poi con il prosieguo dell’incontro).

 

CITTADINO 6 – Solita prova di generosit? e sostanza. Si batte su ogni pallone pur soffrendo la superiorit? del centrocampo avversario.

 

FERRI 5 – Nel primo tempo non ci si accorge della sua presenza in campo. Anche se poco assistito, si mette poco in luce non riuscendo ad incidere come ci aveva abituato in passato. Meglio nella ripresa, anche se la sua partita continua a restare nell’anonimato.

 

RICCI M. 5.5 – Non ? il giocatore che abbiamo visto per gran parte della stagione. Solitamente considerato il faro della squadra, il centrocampista azzurro soffre l’aggressivit? dei dirimpettai. Non riesce a verticalizzare come suo solito anche per lo scarso apporto dei compagni di squadra. Nella ripresa, a risultato ormai acquisito, De Rossi lo sostituisce. (dal 29′ st MAZZITELLI sv?).

 

FREDIANI? 6 – Nella prima frazione di gioco paga il blackout della squadra. Decisamente diverso l’apporto dell’attaccante nella ripresa: ? l’unico che prova a fare qualcosa per scardinare la retroguardia nerazzurra lottando praticamente da solo. Il feeling offensivo con i compagni non c’? facendolo innervosire sino a perdere lucidit? e nervi nel finale, motivo per cui verr? sostituito (dall’41’ st RICCI F. sv)

 

FERRANTE 5 – A tratti impalpabile, lotta su ogni pallone non trovando tuttavia lo spunto giusto. ? ingabbiato dalla difesa nerazzurra, capace puntualmente di anticipare l’Italoargentino. Nella ripresa gode di pi? libert?, ma non ne approfitta sciupando anche qualche buona occasione per riaprire il match.

 

All. DE ROSSI 5 – L’approccio alla partita della sua Roma non ? dei migliori. L’Inter domina i suoi ragazzi in ogni zona del campo per poi crollare dopo il raddoppio nerazzurro. Discutibile la scelta di puntare sin dal primo minuto su Battaglia, (sostituito poi prima dell’intervallo da Bumba). Infelice anche la decisione di privarsi di Federico Ricci, che nelle ultime partite aveva ben figurato mostrando una buona condizione fisica. Nella ripresa poi l’espulsione di Boldor rovina i suoi piani. Evidentemente non era destino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy