Primavera, De Rossi: “Vittoria soffertissima che ci lancia nelle parti alte della classifica”

Le parole del tecnico dopo la vittoria per 2-0 sul Verona

di Redazione, @forzaroma

Non ha intenzione di fermarsi la Roma di Alberto De Rossi, che batte l’Hellas Verona 2-0 e trova il suo settimo risultato utile consecutivo (parentesi negativa a parte della sconfitta in finale di Supercoppa).
Al termine della partita il tecnico giallorosso è stato intervistato da Roma TV. Queste le sue dichiarazioni.

Settimo risultato utile consecutivo, seconda consecutiva senza subire reti.
Partiamo dai nostri avversari: oggi è stata una bella partita e dobbiamo dare merito al Verona che ha confermato quello che avevamo visto: sono tenaci e determinati, hanno giocato a viso aperto anche in 10, con un’organizzazione che ci ha messo in difficoltà. Noi avevamo il pallino, ma loro si chiudevano e ripartivano. È stata una vittoria soffertissima e per questo ce la godiamo ancora di più.

A segno Riccardi e Celar. 
Quello di Riccardi è stato bellissimo a livello di manovra, poi lui è stato bravissimo a rendere al massimo la palla data da Cargnelutti. Celar sta cercando ancora il collegamento con i compagni, ha avuto problemi con la lingua ma ora va meglio.

Trovare il raddoppio è stato difficile. 
Noi palleggiavamo troppo bassi e in maniera troppo lenta, non trovavamo spazi in avanti. Loro nella ripresa al di là della palla passata in area non hanno creato molto, non abbiamo sofferto le loro ripartenze. È una vittoria che ci lancia nelle parti alte della classifica.

Ora comincia un mini tour de force. 
E meno male, perché ce lo siamo meritato: avremo tantissime partite, vuol dire che la Roma è viva e lotta su tutto.

Il Torino sta facendo benissimo in campionato.
Sono organizzati e forti fisicamente, hanno forza e tecnica invidiabile. Sarà una partita difficile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy