Primavera, De Rossi: “Abbiamo un problema di testa. Bisogna portare risultati”

Il tecnico giallorosso: “Noi a volte pensiamo troppo e a volte troppo poco. Oggi ci siamo fermati al secondo gol preso”

di Redazione, @forzaroma

La Roma esce sconfitta 5-2 contro il Milan e vede allontanarsi le prime posizioni. Nulla è compromesso nel discorso spareggi scudetto, ma i ragazzi di De Rossi dovranno tornare alla vittoria quanto prima. Ne ha parlato il tecnico a fine partita ai microfoni di Sportitalia.

Il risultato è strano, non rende giustizia alla prestazione della Roma. Forse belli da vedere e poco pratici.
Nel primo tempo la squadra ha fatto bene ed è andata in maniera inspiegabile sull’1-1 negli spogliatoi. Aveva avuto occasioni per raddoppiare e triplicare. Nulla faceva presagire un secondo tempo così. I ragazzi ora hanno un problema di testa, certe volte pensano troppo e a volte pensano poco. Questa volta hanno pensato al secondo gol preso e da lì il Milan ha fatto la partita e noi non siamo riusciti a entrare. Abbiamo preso gol goffi.

Si può ripartire dalle cose buone viste?
È ricorrente questa cosa che giochiamo bene, i ragazzi devono imparare che c’è una classifica e in campo bisogna portare il risultato. Sono ragazzi che tra qualche mese andranno a giocare nel mondo degli adulti e queste possibilità non gli verranno date. Dovranno capire che è tutto molto bello, tutto bene organizzato, ma poi dobbiamo essere più pratici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy