Primavera, Alberto De Rossi: “Complimenti al Crotone. L’unica nota positiva di oggi è il risultato”

di finconsadmin

(dal nostro inviato a Trigoria) Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della vittoria ottenuta sul Crotone.ueste le sue parole: “ Prima di fare l’analisi della partita, dobbiamo sottolineare la prova degli avversari: il Crotone è stato straordinario tatticamente, tecnicamente e fisicamente; completamente una squadra differente rispetto a quella incontrata nella partita d’andata. Per quanto riguarda la nostra prestazione, la situazione è piuttosto preoccupante. Facendo una battuta, posso dire che se tutti hanno giocato male ci si può passare sopra.

 

Scherzi a parte, c’è stata una flessione fisica da parte nostra; loro arrivavano sempre primi sul pallone, c’è da valutare alcune  cose e proprio per questo a fine gara abbiamo fatto una riunione con lo staff per analizzare la situazione. Veniamo da un periodo di inattività, poi c’è stata la splendida esperienza della Nutifood Cup inVietnam e abbiamo avuto poco tempo per allenarci; appena due sedute. L’unica cosa che un po’ contraddice quello che sto dicendo è che a Bari la squadra ha risposto bene fisicamente; anche se è vero che dopo uno sforzo mentale ne risenti non nella prima gara, ma nella seconda . Comunque nulla di preoccupante; la cosa positiva è che di solito queste partite si perdono. Prendo i 20 minuti finali come nota positiva, la squadra si è stretta e ha tirato fuori quello che doveva tirare fuori prima. Come ho detto in precedenza una delle poche cose positive di oggi è il risultato, anche se tengo a precisare che noi non giochiamo per le vittorie, ma per avere Florenzi titolare nella prima squadra! L’importante, lo scopo per cui siamo qui , è formare giocatori, possibilmente in prima squadra.

 

Prima ho nominato Florenzi, ma il discorso vale anche per Romagnoli, Federico Ricci e tanti altri che sono passati in questi anni. Di fronte a queste realtà vincere è meno importante. Oggi per esempio è stato convocato Mazzitelli con la prima squadra e sono veramente contento, perchè noi veramente lavoriamo per questo. Facciamo esercitazioni apposite per far crescere questi ragazzi. Detto questo, partecipiamo ad un campionato, c’è una classifica e la Roma deve comunque primeggiare; in merito a questo stiamo per vivere una settimana determinante; oltre all’impegno di sabato contro la Fiorentina, che dobbiamo affrontare al massimo delle nostre potenzialità, ci attende il Viareggio: la competizione principe in europa. Per quanto riguarda la sfida con i Viola attendo risposte positive dai miei giocatori, perchè dopo la prestazione di oggi, nessuno meriterebbe di giocare contro la Fiorentina”

ROBERTO GOLINO

foto Stefano Giorgi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy