Trigoria, solo palestra per Smalling e Pellegrini: non ci saranno contro il Wolfsberger

Trigoria, solo palestra per Smalling e Pellegrini: non ci saranno contro il Wolfsberger

I giallorossi in campo al Fulvio Bernardini, ma arrivano due brutte notizie: il 2019 dell’inglese è praticamente finito

di Redazione, @forzaroma

Due giorni e si torna in campo. La Roma è scesa sul terreno del Fulvio Bernardini di Trigoria per preparare la prossima partita di giovedì sera. All’Olimpico arriva il Wolfsberger per l’ultima gara di Europa League: i giallorossi hanno messo già l’ipoteca sul passaggio del turno, ma manca un punto contro gli austriaci già eliminati. Dopo la seduta di oggi, domani la rifinitura alle 11 prima della conferenza stampa di Fonseca e Perotti. Brutte notizie da Smalling e Pellegrini, che hanno lavorato in palestra e salteranno la partita di giovedì. L’infortunio più serio è quello del difensore, che ha praticamente chiuso ora il suo 2019.

INDISPONIBILI

Davide Zappacosta: rottura del crociato anteriore del ginocchio destro, out 4-6 mesi.

Bryan Cristante: distacco del tendine dell’adduttore destro, rientro nel 2020.

Javier Pastore: edema per una contusione all’anca, recupero da definire.

Justin Kluivert: edema al flessore della coscia sinistra dovuto a una contusione, recupero da definire.

Davide Santon: lesione bicipite femorale coscia sinistra, recupero nel 2020.

Chris Smalling: trauma contusivo distrattivo al ginocchio sinistro, stop da valutare.

Lorenzo Pellegrini: trauma contusivo al piede sinistro, stop da valutare.

ALLENAMENTO

11.00 – Secondo allenamento settimanale per la Roma. Non ci sono buone notizie: Smalling e Pellegrini hanno lavorato in palestra. Trauma contusivo distrattivo al ginocchio sinistro per l’inglese, per Pellegrini trauma contusivo al piede sinistro, non quello operato. Pastore, Kluivert e Santon con Cristante e Zappacosta hanno fatto individuale. Fazio e Pau Lopez sono recuperati.

PROBABILE FORMAZIONE 

Recuperato Pau Lopez. In difesa spazio ancora alla coppia centrale Mancini-Fazio, mentre sulle fasce dovrebbero rivedersi Spinazzola e Kolarov, complice anche l’infortunio di Santon. In mediana ci saranno ancora Diawara e Veretout, mentre in avanti tanti i ballottaggi: si giocano una maglia da titolare Perotti, Mkhitaryan e Under, che scalpita dalla voglia di giocare. Zaniolo può scalare al centro a supporto di Edin Dzeko.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Fazio, Kolarov; Diawara, Veretout; Under, Zaniolo, Perotti; Dzeko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy