Trigoria, sala video e seduta tattica. Perotti e Jesus a parte, differenziato programmato per Totti

Giallorossi al lavoro per continuare a preparare la sfida di martedì prossimo contro la Fiorentina. Vermaelen da valutare a causa di un trauma contusivo alla mano destra

di Redazione, @forzaroma

Roma pronta a tornare a lavoro dopo la doppia seduta di lavoro di ieri: questa mattina i giallorossi si sono ritrovati a Trigoria per continuare a preparare la sfida di martedì prossimo contro la Fiorentina di Paulo Sousa (stadio Olimpico, ore 20.45). Nella gara con i viola, Spalletti dovrà fare i conti con un’emergenza in attacco: Perotti ha rimediato un edema al bicipite femorale della coscia destra e sarà costretto a rimanere ai box, mentre Salah è ancora in Africa e Florenzi continua ad allenarsi con la Primavera di De Rossi.

INFORTUNATI

Alessandro Florenzi: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Stop di un mese.

Juan Jesus: escluse lesioni alla coscia destra. Stop da valutare.

Diego Perotti: quota di edema al muscolo bicipite femorale della coscia destra. Stop da valutare

Thomas Vermaelen: contusione alla mano destra. Incerto per la 23esima.

ASSENTI

Mohamed Salah: Coppa d’Africa

CRONACA ALLENAMENTO

Ore 11.30 – La Roma si è riunita inizialmente in sala video per studiare gli schemi della Fiorentina. Poi la squadra è scesa in campo ed ha lavorato sulla tattica, esercitandosi su schemi offensivi e palle inattive. Le squadre si sono divise per ruoli, ma i portieri non hanno partecipato ed hanno lavorato a parte. Juan Jesus e Perotti, invece, si sono allenati a parte, così come Totti. Il capitano ha svolto un lavoro differenziato programmato. Vermaelen, invece, è da valutare: il belga ha subito una contusione alla mano destra. Giornata di riposo, invece, per Florenzi e Nura.

PROBABILE FORMAZIONE

Contro la Fiorentina Spalletti sarà costretto a fare i conti con una piccola emergenza in attacco: Perotti è uscito malconcio dalla gara col Cesena, Salah è ancora in Africa e per Florenzi non è ancora pronto. In porta tornerà Szczesny, mentre in difesa spazio a Manolas, Fazio e Ruediger. Peres ed Emerson Palmieri saranno gli esterni di centrocampo, con Strootman e De Rossi in mediana. In avanti Nainggolan ed El Shaarawy proveranno ad innescare Dzeko.

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Ruediger; Bruno Peres, Strootman, De Rossi, Emerson Palmieri; Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy