Petruzzi: “Roma un po’ sfortunata, ma ancora non si vede la mano di Zeman”

di Redazione, @forzaroma

L’ex difensore della Roma Fabio Petruzzi, in una recente intervista, ha espresso il proprio punto di vista sulla situazione attuale dei giallorossi. 

Fabio Petruzzi, Roma in una situazione particolare, anche se Baldini in giornata ha confermato di voler restare al suo posto
Fino a questo momento la Roma non ha fatto bene, c’era grandissima attesa, tanto entusiasmo con l’arrivo di Zeman ma i risultati finora sono stati negativi. Detto ciò non possiamo dire che sia una situazione fallimentare, diamo tempo al tempo. Certo, io non ho ancora visto niente di Zeman in questa Roma, né dal punto di vista fisico né dal punto di vista tattico

Nella prima parentesi Zeman c’eri anche tu. Era tanto diverso l’inizio di quella Roma?
Sì, perché a questo punto della stagione già andavamo a 2000 all’ora. Magari i gol li prendevi ma era un’altra squadra. Devo anche dire che questa Roma è stata sfortunata, perché sia col Bologna che contro la Sampdoria meritava i 3 punti

Il fatto che Zeman sia amatissimo dalla piazza può permettere di lavorare con più pazienza?
Vieni da un’annata non bella, con delusioni e umiliazioni tali da portare l’avversario a volte a fermarsi per non infierire. A differenza di Luis Enrique di Zeman sappiamo tutto e sappiamo quindi che questa non può essere la vera Roma. Il momento arriverà, mi auguro il prima possibile e che non sia troppo tardi. Non vorrei che la tournée in America abbia scombussolato la preparazione

Da ex difensore ti piace Castán?
Escludendo la partita con la Juve, dove è stata una brutta gara da parte di tutti devo dire che questo giocatore è fra le note positive d’inizio stagione. D’altronde parliamo di uno che ha vinto la Libertadores e che giocava nel Corinthians, non certo di un giocatore qualsiasi. Mi piace molto e devo dire che si è adattato velocemente“.

Fonte: tuttomercatoweb.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy