Young Boys, match rinviato contro il Lugano causa Covid-19

I bianconeri avevano solamente 8 uomini a disposizione, motivo per cui la Federcalcio svizzera ha deciso di posticipare la gara

di Redazione, @forzaroma

Turno di stop per lo Young Boys, primo avversario (perdente per 2-1) nell’esordio stagionale in Europa League contro la Roma. La squadra del tecnico Seoane, infatti, è stata fermata dalla SFL (Federcalcio svizzera): gli avversari bianconeri del Lugano, che potevano contare unicamente su 8 uomini in totale tra atleti positivi al coronavirus (Osigwe e Bottani) e altri messi in quarantena, avevano chiesto il rinvio del match di cartello in Super League. Le altre avversarie dei giallorossi, invece, giocheranno: il CSKA Sofia, dopo il buon pareggio dell’Olimpico, scenderà in campo contro lo Tsarsko Selo, mentre il Cluj (che giovedì prossimo affronterà la Roma nel match che chiuderà il girone di andata del Gruppo A), sarà impegnato in serata contro il Gaz Metan Medias.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy