UEFA, parte iter per candidature a EURO 2020

di Redazione, @forzaroma

Il Comitato esecutivo della Uefa riunito a Istanbul ha stabilito le modalità di candidatura per Euro 2020. Le 53 federazioni riceveranno un invito che delineerà i criteri minimi sul numero e sulla capienza degli stadi.

Le federazioni potranno manifestare l’interesse a ospitare il torneo a 24 squadre entro il 15 maggio. Se verrà ricevuta una sola manifestazione di interesse, la Uefa inizierà a reperire tutte le garanzie necessarie per confermare la nazione ospitante. Se più federazioni dovessero manifestare interesse, la Uuefa concederà 18 mesi alle nazioni candidate per elaborare i dossier di candidatura. Verrà preparato uno scadenziario e un iter di candidatura dettagliato, mentre la nazione ospitante verrà annunciata a fine 2013/inizio 2014. Nell’appuntamento di b, l’Esecutivo ha rifiutato la richiesta dei club gallesi, che giocano nei campionati inglesi, di potersi qualificare in Europa League attraverso la Coppa del Galles. Il Comitato ha inoltre approvato l’organizzazione di una competizione femminile sovranazionale composta da squadre del Belgio e dell’Olanda in via sperimentale per tre anni. È stata poi discussa la richiesta di affiliazione di Gibilterra, con la preparazione di un piano d’azione che comprende il sostegno finanziario e formativo della Uefa. Il piano d’azione sarà in vigore fino al Congresso Ordinario del 2013, durante il quale le federazioni affiliate voteranno la richiesta di ammissione.
(Red-Spr/Ct/Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy