Twitter, Ministro Alfano: “Iniziamo il campionato dando un calcio alla violenza”

Al Viminale si lavoro con molta attenzione per

di finconsadmin

“Da stamattina al Viminale al lavoro su sicurezza stadi. iniziamo il campionato dando un #calcioallaviolenza”. Lo scrive il ministro dell’Interno Angelino Alfano in un tweet.

 

 Il dispositivo per la giornata calcistica che si sta svolgendo e’ stato pianificato nel corso di tre riunioni tenute, nel mese di agosto, dall’Osservatorio che ha individuato, tra le gare in programma, 3 incontri di massimo rischio (Atalanta-Verona, Perugia-Bologna e Agropoli-Cavese) ma sono 55 le partite che il Cnims (centro nazionale di informazione per le manifestazioni sportive) del Dipartimento della Pubblica Sicurezza terra’ sotto osservazione dagli Uffici del Viminale, in stretto raccordo con i questori delle Province interessate.

 

Per le gare considerate a massimo rischio non saranno applicate le facilitazioni varate, nell’aprile scorso, dalla Task Force costituita dal ministro dell’Interno, per introdurre, nell’organizzazione delle societa’ sportive, meccanismi di facilitazione per l’acquisto dei tagliandi, tecnologie avanzate per l’accoglienza e il controllo degli spettatori. Sono attesi sul campo anche circa 10 mila steward i cui programmi di formazione e di selezione da parte dei club sono stati migliorati proprio grazie alle misure previste dalla stessa Task Force. Oltre 5 mila persone non potranno acquistare i biglietti per gli incontri di calcio in quanto sottoposte a Daspo. Per chi tentasse di aggirare la norma scattera’ l’arresto.

 

Con la pubblicazione del decreto legge varato dal governo l’8 agosto scorso per un piu’ efficace contrasto della violenza negli stadi, le forze di polizia potranno fare ricorso a nuovi strumenti che vanno dal Daspo di gruppo, alla sorveglianza speciale per gli autori di disordini, all’ampliamento della durata del Daspo per i recidivi sino a 8 anni, all’arresto differito in caso di comportamenti razzisti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy