Teatrino Inter, c'è subito il giro di Boas?

di Redazione, @forzaroma

L’inter è nel caos totale. Il deludente pareggio interno contro l’Atalanta ha spedito i nerazzurri all’ottavo posto in classifica, a -8 dalla zona Champions, e ha dato il via ad un teatrino indegno per una squadra con un così grande blasone.

Il primo comportamento discutibile è arrivato dall’alto, da Massimo Moratti, che ha abbandonato lo stadio prima della fine della partita.  Sul campo, invece ci ha pensato il capriccioso Diego Forlan, mister 3,5 milioni di euro all’anno, a prendersi la scena, rifutandosi di entrare perchè non voleva giocare sulla fascia. Ma non è finita qui, perchè il teatro dell’assurdo è continuato negli spogliatoi,  con Claudio Ranieri e Marco Branca protagonisti.

Il tecnico romano su Forlan ha gettato acqua sul fuoco, ma è chiaro che finito completamente nel pallone, tanto da mettere in discussione la sua stessa permanenza sulla panchina dell’Inter: “Forlan si è rifiutato di entrare? Non è vero. Gli ho chiesto se poteva garantirmi un certo tipo di lavoro e lui ha risposto che non se la sentiva. Era ancora stanco per la gara di Champions. E’ stato leale e sincero. Tutto qui”. Branca, invece, si è lasciato andare in un botta e risposta patetico con l’ex dirigente nerazzurro Oriali su chi e come fa, ha fatto e farà mercato all’Inter. Una querelle del tutto inutile, almeno nelle tempistiche.

Moratti, intanto, sta pensando all’enesimo colpo di scena della sua gestione. Secondo indiscrezioni che arrivano dall’Inghilterra, confermate da alcune fonti italiane, André Villas Boas potrebbe diventare subito il nuovo tecnico dell’Inter, per dare stimoli al gruppo e per pianificare con calma la prossima stagione.

(calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy