Tare: “Licenza Uefa? Ci sono dei precedenti, la Lazio non teme nulla”

Nonostante l’accesso ai preliminari di Champions League grazie al terzo posto in classifica, la Lazio rischia di non ricevere il permesso per giocare in Europa

di Redazione, @forzaroma

Igli Tare, ds della Lazio, ha ritirato a Viterbo il Premio Calabrese. Da lì ha parlato non solo del mercato biancoceleste, ma anche del rischio per la Lazio di non vedersi assegnare la licenza Uefa a causa dell’inchiesta sul calcioscommesse, nonostante il terzo posto e l’accesso ai preliminari di Champions League. Queste le sue parole: “Le licenze Uefa? Siamo tranquilli, ci sono dei precedenti, la Lazio non può temere nulla“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy