news calcio

Szczesny: “Con la Russia se perdiamo a tavolino lo faremo a testa alta”

Szczesny: “Con la Russia se perdiamo a tavolino lo faremo a testa alta”

Il portiere juventino: "Speriamo che la gente faccia le scelte giuste, le partite non si giochino e la Russia non vada al mondiale"

Redazione

"Ho deciso di fare una scelta di non giocare la partita contro la Russia dei playoff del mondiale. Sono stra-contento che i miei compagni abbiano fatto uguale. - ha detto il portiere della Juventus Wojciech Szczesny ai microfoni di DAZN dopo il successo contro l'Empoli - Se dobbiamo perderla a tavolino lo faremo a testa alta sapendo che abbiamo fatto la scelta giusta. Speriamo che la gente faccia le scelte giuste, le partite non si giochino e la Russia non vada al mondiale. Questo però non tocca a noi. Il nostro lo abbiamo fatto". Come sta tua moglie e la sua famiglia? "La maggior parte della mia famiglia da qualche settimana è lontana dall'Ucraina. C'è gente in Ucraina che è nascosta e cerca di scappare. La situazione è brutta. Vorrei aggiungere che anche io non ce l'ho con tutti i russi. Credo che la maggior parte della Russia è contro la guerra, quelli sensibili. Però il governo ha fatto queste scelte ed è molto brutto. Io credo che i nostri social non sono lì per mettere un messaggio dopo una partita vinta ma quando c'è da parlare bisogna dire come stanno le cose. Sono contento che in questa brutta situazione, tutti i miei compagni hanno fatto la cosa giustissima e hanno parlato di principi. Andiamo avanti". Nedved ha detto che spera che anche la Federazione della Repubblica Ceca addotti la linea di quella polacca.

"Lo spero anche io. Credo che tutte le nazionale dovrebbero seguire il nostro esempio. Così vediamo se la FIFA ha le palle di dare il mondiale a tavolino alla Russia. Non credo proprio".