Serie B, vittorie esterne per Latina, Cesena, Modena e Varese. Il Novara ferma il Crotone sull’1-1

di finconsadmin

Risultati delle partite valide per la 12ma giornata del girone di ritorno del campionato di calcio di serie B:

 

Brescia-Pescara 3-0

Il Brescia ritrova la vittoria casalinga a spese del Pescara che vede fermarsi la sua rincorsa sui play off al termine di una brutta prestazione che il 3-0 finale ben racconta. Decidono la gara un rigore ottenuto e trasformato da Caracciolo (che era partito dalla panchina) al 23′ della ripresa ed un gran gol di Di Cesare al 34′ della ripresa. Il tris al 38′ con Valotti che finalizza al meglio una ripartenza (Ansa)

 

Carpi-Trapani 3-2

Il Carpi coglie la prima vittoria casalinga del 2014 contro il Trapani al termine di una gara ricca di colpi di scena e chiusa con un 3-2 che premia la volonta’ degli emiliani. Carpi avanti all’11’ con Ardemagni, ma il Trapani non tarda a rispondere e al 21′ con Pagliarulo coglie il pareggio. Nella ripresa al 14′ di nuovo Carpi con Di Gaudio. La partita si accende nel finale quando al 41′ il Trapani si porta sul 2 a 2 con Gambino. Il Carpi ci crede e nel recupero al 46′ con Memushaj torna di nuovo in vantaggio. Al 49′ Mancosu per il Trapani fallisce la palla del possibile pareggio (Ansa)

 

Cittadella-Siena 1-0

Il Cittadella batte il Siena 1-0 in casa e torna a sperare nella salvezza. Gara equilibrata segnata da due episodi, uno per tempo. Nella prima frazione il portiere del Cittadella Pierobon para a Pulzetti un calcio di rigore decretato per fallo di Pecorini su Spinazzola. Nella ripresa il decisivo gol di Coralli, al 31′, abile a trasformare in rete un assist di Surraco. Il Cittadella rimane terzultimo in classifica ma grazie a questa vittoria accorcia la distanza con la zona playout (Ansa)

 

Juve Stabia-Varese 2-4

Il Varese condanna la Juve Stabia alla ventunesima sconfitta stagionale su trentatre gare. Finisce 2-4 il match allo stadio Menti. Sorpresa nel prepartita: tra le fila gialloblu, il tecnico Braglia manda Falco in tribuna affidando a Doukara e Di Carmine le chiavi dell’attacco. Ospiti con l’ex Pavoletti in avanti. Varese gia’ in vantaggio al 2′ con Damonte che di testa capitalizza una punizione di Zecchin dalla destra. I campani non reagiscono e al 20′, dopo una buona opportunita’ non sfruttata da Di Roberto, Oduamadi raddoppia approfittando di un’uscita a vuoto di Viotti su angolo. Al 40′ la Juve Stabia rimette il risultato in bilico grazie ad un rigore realizzato da Vitale. Nell’occasione espulso il varesino Laverone per fallo da ultimo uomo. Parita’ numerica ristabilita in avvio di ripresa quando Mezavilla atterra Oduamadi lanciato a rete. Sulla conseguente punizione Pavoletti realizza il 3-1 al 54′ “incornando” a porta vuota una sponda acrobatica di Damonte. A rimettere in gioco gli stabiesi e’ al 68′ un fallo di mani di Di Roberto nella propria area. Dagli undici metri Vitale supera ancora Bressan per la doppietta personale. I sogni di rimonta casalinghi si infrangono definitivamente al 84′ quando un superbo Pavoletti confeziona un assist al bacio per il neoentrato Forte che scatta sul filo del fuorigioco freddando Viotti in uscita. I minuti finali risultano cosi’ una formalita’ per i biancorossi che brindano ad un poker decisivo in chiave salvezza (Ansa)

 

Lanciano-Modena 1-3

In una gara valida per la dodicesima giornata del campionato di serie B, il Modena ha espugnato il ‘Guido Biondi’ di Lanciano con il risultato di 3-1. Questa la successione delle reti: 24’pt Babacar, 1′ st Rizzo, 5′ st Granoche, 15′ st Amenta. Per la squadra abruzzese e’ crisi. Si avvicina invece alla zona che conta il Modena (Ansa)

 

Novara-Crotone 1-1

Torna lo spettro dei play out per il Novara, fermato in casa dal Crotone sull’1-1. La contemporanea vittoria a sorpresa del Cittadella contro il Siena riaccende la lotta in coda al campionato cadetto. E impedisce ai piemontesi di fare festa per il primo gol in carriera del baby Jacopo Manconi. Il giovane talento e’ stato l’autore del momentaneo vantaggio, al 16′ del primo tempo, vanificato nella ripresa dal pari di De Giorgio. Per gli azzurri, quindi, la strada si fa in salita: sabato si va a Latina, poi giovedi’ 17 arriva il Trapani, entrambe avversarie in piena corsa per i playoff. Il pareggio permette invece al Crotone di restare nelle zone alte della classifica, agganciato a Empoli e Cesena (Ansa)

 

Reggina-Latina 0-1

L’unica rete della partita è stata segnata da Jonatan al 42′ della ripresa.

 

Spezia-Padova 2-2

 

Ternana-Cesena 0-2

Il Cesena supera 2-0 una Ternana che al Liberati spreca anche un rigore. Per i rossoverdi e’ la prima sconfitta della gestione Tesser dopo 12 risultati utili consecutivi. Il Cesena va in vantaggio al 6′ del primo tempo con Succi, su un pallone messo in mezzo da Marilungo. La Ternana reagisce subito e al 30′ Antenucci tira alto il rigore concesso dopo che Volta aveva salvato con la mano un colpo di testa di Rispoli. Nella ripresa e’ pero’ il Cesena a raddoppiare con Coppola che ribadisce in rete un tiro di Garritano (Ansa)

 

Palermo-Avellino 2-0 (giocata venerdì)

Bari-Empoli (domani ore 12.30)

 

La classifica del campionato di Serie B:

 

Palermo 66

Empoli 53

Cesena 52

Crotone 51

Latina 51

Trapani 49

Siena 48

Avellino 48

Lanciano 48

Modena 45

Pescara 45

Spezia 45

Varese 43

Carpi 43

Ternana 41

Bari 40

Novara 36

Cittadella 32

Padova 31

Reggina 27

Juve Stabia 16

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy