Serie A, vietate le fasce da capitano personalizzate

Serie A, vietate le fasce da capitano personalizzate

La Lega ha comunicato ufficialmente l’obbligo di utilizzo del segno distintivo fornito dallo stesso ente

di Redazione, @forzaroma

La Lega Serie A ha comunicato ufficialmente il divieto di indossare le fasce da capitano personalizzate nelle partite di campionato. L’articolo 11 del regolamento riguardante le divise di gioco afferma: “Il capitanoin ciascuna delle gare delle competizioni organizzate dalla Lega, deve portare, quale segno distintivo, esclusivamente una fascia fornita dalla stessa Lega. La Lega si riserva la facoltà, in occasione di eventi speciali, di proporre la realizzazione di fasce da capitano celebrative”. Nell’articolo 13 invece, si afferma che la Lega:  “disporrà rigorosi ed assidui controlli in occasione delle gare ufficiali. Tali controlli avranno lo scopo di verificare, tra l’altro, se le divise di gioco utilizzate siano conformi a quelle depositate e autorizzate”. Lunedì la Roma affronterà l’Atalanta e in campo scenderanno De Rossi e il Papu Gomez, nel turno precedente i due calciatori hanno indossato la fascia da capitano personalizzata, ma ora dovranno adeguarsi alla nuova norma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy