Serie A, Udinese-Milan 1-2: Pioli si aggrappa ad Ibra, assist e gol in rovesciata dello svedese

Il centravanti rossonero piega gli uomini di Gotti con una magia all’83’

di Redazione, @forzaroma

Il Milan, dopo lo sgambetto della Roma nella scorsa giornata di campionato (3-3 a San Siro), continua sulla scia positiva del post-lockdown e raggiunge contro l’Udinese il 24esimo risultato utile consecutivo. A spostare l’ago della bilancia sempre lui, sua maestà Zlatan Ibrahimovic, che scorda l’errore sul rigore in Europa League contro lo Sparta Praga e nel primo tempo serve l’assist per il vantaggio rossonero a Kessie: il centrocampista spara alle spalle di Musso la bordata del momentaneo 0-1, al 18′. Nella ripresa Rodrigo De Paul pareggia i conti dal dischetto (48′), ma a riportare la chiesa al centro del villaggio c’è sempre lui: all’83’ Ibrahimovic capitalizza il risultato con un gol in mezza rovesciata nell’area di rigore piccola dell’Udinese. Il tabellino alla fine recita 1-2, per la gioia dei rossoneri. Il Milan stacca l’Inter (pareggio ieri contro il Parma) e consolida il primo posto in classifica a 16 punti, in attesa del match tra Napoli e Sassuolo. Nel post partita lo svedese ha commentato: Un bel gol, ma la cosa più importante era vincere. Partita molto difficile, ma abbiamo dimostrato che vogliamo fare di più. Si lavora e si soffre allo stesso tempo. La squadra sta facendo bene, crede in qualcosa. Siamo il team più giovane d’Europa, io alzo un po’ l’età media. I ragazzi non sono mai soddisfatti, vogliono sempre di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy