Serie A, Torino-Fiorentina 0-0

di finconsadmin

Il lunch match della diciannovesima giornata, ultima del girone di andata, della serie A si gioca all’Olimpico di Torino e vede i granata opposti alla Fiorentina. I padroni di casa vogliono riprendere l’ottimo cammino di questa stagione dopo la brutta sconfitta sofferta nell’ultimo turno contro il Parma; i viola non devono perdere punti importanti in ottica Champions, in questo momento di assoluta emergenza in attacco per la concomitante assenza di Pepito Rossi e Mario Gomez.

 

Montella prova a risolvere il problema della penuria in attacco schierando un 4-3-3 senza punti di riferimento e imbottito di qualità, in cui l’uomo più avanzato è Ilicic in veste di “9” atipico, affiancato da Cuadrado e Joaquin sulle ali e coadiuvato dagli inserimenti dei centrocampisti Borja Valero e Mati Fernandez, che compongono assieme a Pizarro una mediana dai piedi buoni. Ventura risponde con il suo consolidato 3-5-2, ma deve fare a meno di Immobile, indisponibile, sostituito da Barreto. L’avvio è tutto dei viola che giostrano sapientemente il pallone sulla trequarti e si fanno pericolosi in diverse occasioni: al 15’ con una girata di Roncaglia su cross di Joaquin finita alta, al 21’ con un colpo di biliardo di Borja Valero  largo di un soffio. I granata subiscono il gioco della Fiorentina, ma si difendono con ordine e dimostrano di poter essere pericolosi sulle ripartenze con la velocità dei due attaccanti; in una di queste situazioni, al 39’ Cerci si invola in campo aperto e prova un destro dal limite su cui Neto si dimostra attento. Nel finale di tempo ancora pericolosi i viola: Cuadrado entra in area dalla sinistra, apre il gas e arriva sul fondo per mettere un pallone coi giri giusti all’accorrente Borja Valero, che con il piatto sfiora il palo alla sinistra di Padelli.

 

L’avvio di ripresa è ancor più vivace. Il Toro rientra in campo più deciso e convinto, sale di ritmo e alza il baricentro: al 64’ Barreto si presenta a tu per tu con Neto, ma calcia debole addosso al portiere; la fiorentina si abbassa leggermente ma può sfruttare gli spazi, aperti dal nuovo atteggiamento dei padroni di casa. Nella fase centrale del secondo tempo il ritmo si abbassa e i viola guadagnano nuovamente campo, ma la manovra degli uomini di Montella manca di profondità, così il compito della difesa granata nel contenerli è piuttosto agevole. All’80’ sono ancora gli uomini di Ventura a sfiorare il gol : Cerci crossa forte e tagliato su Meggiorini, che da pochi passi non trova la misura giusta e mette a lato. Nel finale la partita si spegne e gli ultimi minuti scivolano via senza vibrazioni; il pareggio è un risultato giusto, al termine di un bella gara piuttosto equilibrata.

 

 

TABELLINO

 

Torino-Fiorentina 0-0

 

 

TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, Basha(77’Brighi), Gazzi, Farnerud, Pasquale; Cerci, Barreto(68’Meggiorini).
A disposizione: Gomis, Berni, Bovo, Tachtsidis, Bellomo.
Allenatore: Ventura.

 

 

FIORENTINA (4-3-3): Neto; Roncaglia, Rodriguez, Savic, Tomovic; Mati Fernandez(77’Ambrosini), Pizarro, Borja Valero; Joaquin(83’Matos), Ilicic(62’Iakovenko), Cuadrado.
A disposizione: Munua, Compper, Pasqual, Bakic, Vecino, Wolski, Aquilani, Vargas, Rebic.
Allenatore: Montella.

 

Arbitro: Valeri di Roma.

 

Reti:-
NOTE Ammoniti: Roncaglia,
Espulsi:-

 

 

P.Pennisi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy