Serie A, Lecce-Atalanta 2-7: tris di Zapata e Ilicic-show. La Roma torna a meno sei

Serie A, Lecce-Atalanta 2-7: tris di Zapata e Ilicic-show. La Roma torna a meno sei

I bergamaschi, dopo un primo tempo equilibrato, dilagano nella ripresa con Muriel e Malinovskyi e consolidano momentaneamente la zona Champions

di Redazione, @forzaroma

Dopo un primo tempo di parziale sofferenza, l’Atalanta trova il ritmo giusto nella ripresa e travolge per 7 a 2 il Lecce al Via del Mare. Gli ospiti iniziano a dettare subito i ritmi, passando al minuto 17 grazie a un autogol di testa di Donati causato dal forte vento. Per il raddoppio passano solo 5 minuti ed è Duvan a Zapata a firmarlo con l’incornata precisa su assist di Ilicic. La Dea si rilassa e i salentini continuano a macinare gioco, trovando prima l’1 a 2 con un gioiello di Saponara, poi la rete del pareggio grazie al siluro rasoterra di Donati. L’intervallo carica l’Atalanta e rilassa il Lecce: gli ospiti rientrano con furia agonistica in campo e dopo solo due minuti dal fischio di inizio del secondo tempo Ilicic trova la via del tris. I padroni di casa spengono la spina e subiscono la marea nerazzurra propiziata dal duo colombiano Zapata-Muriel. Il primo in meno di dieci minuti sigla il secondo e poi il terzo gol personale, guadagnandosi il pallone della partita. Il secondo, a un minuto dal 90esimo, scappa in campo aperto e mette in rete dopo la ribattuta del palo e dopo la revisione al Var della sua posizione di partenza. A tempo scaduto c’è spazio anche per il settimo gol dell’Atalanta, firmato dal sinistro preciso di Malinovskyi. Un parziale troppo severo per il Lecce di Liverani, con la Dea che consolida la posizione Champions in attesa della partita della Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy